ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

venerdì 27 gennaio 2012

Manfredonia: Abbattuti i pini di piazza Marconi, un pezzo di storia che se ne va...

Un pezzo di storia, o meglio uno squarcio della nostra Manfredonia non c'è più, ed ha cambiato aspetto.
Questa volta forse, la colpa non è di nessuno, ma semplicemente di madre natura, dopo la famosa bufera di vento del 6 gennaio scorso, i due pini romani presenti in piazza Marconi, di fronte alla Capitaneria di Porto, all'interno della proprietà di un famoso ristorante, posto al fianco del Torrione del Fico, sono stati irrimediabilmente danneggiati.
Non è la prima volta che succedeva, ma questa volta il vento, li ha resi pericolanti, sia per l'incolumità delle persone, che delle auto che transitano sotto di essi, la caduta di rami o degli stessi alberi, poteva accadere,  da un momento all'altro, tanto che la strada è stata transennata, in attesa di un intervento.

Per evitare danni maggiori e problemi vari, la scorsa settimana, il proprietario del terreno, ha deciso, a malincuore, di abbattere i due pini, altissimi e ultra cinquantenari, posti all'interno della sua proprietà.
Forse non c'era altra soluzione, spesso lo stesso comune è dovuto intervenire in altre zone della città, per lo stesso motivo, solo un rammarico, ci viene da fare ai vari proprietari nel corso degli anni, magari con una maggiore cura, e una potatura adeguata, oggi i due pini sarebbero ancora là.
Una manutenzione che purtroppo è mancata anche all'intero parco arboreo della nostra città, che oggi si presenta in condizione pietose, pericolante o da sostituire del tutto, ma questa, purtroppo è un altra storia...

Dopo il taglio definitivo, da un lato la veduta di Piazza Marconi, ha cambiato aspetto, rendendola più sfoglia e povera, dall'altro è uscito allo scoperto, visto che prima era oscurato dai rami del pino, il Torrione del Fico, un pezzo di storia importante della nostra città, ultimamente anche restaurato, in un modo non proprio esemplare, ma comunque ben conservato, un simbolo importante del nostro passato.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

[...] ma questa volta il vento LI ha resi pericolanti[...]

sonia ha detto...

la nostra amministrazione è riuscita ad abbattere ciò che non è riscito a fare la natura.
scandaloso

Anonimo ha detto...

un oltraggio alla natura!!!! era proprio indispensabile!!! nn se ne puo' piu'!!!!

Anonimo ha detto...

penso proprio di si...chi si prendeva la responsabilità a non toglierli?

Anonimo ha detto...

...ma non si possono ripiantare altri pini???
Che desolazione..........

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.