ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

sabato 1 ottobre 2011

Manfredonia Calcio: Antonio Sdanga è da oggi il nuovo presidente

Antonio Sdanga è da oggi ufficialmente il nuovo presidente dell' A.S.D. Manfredonia Calcio, Succede all'ormai ex presidente Pasquale Troiano

Prossimamente sarà indetta una conferenza stampa di presentazione, oltre del nuovo presidente, anche di tutto l'organigramma del sodalizio sipontino.


  
Ufficio Stampa Manfredonia Calcio

Intanto domani al miramare ci attende il derby, Manfredonia Calcio-Audace Cerignola, non ancora sciolto il dubbio sull'infortunato Rocco Augelli, pedina fondamentale da schierare in campo, voglioso di esserci, ma ancora non in condizioni ottimali per giocare, dopo il grave infortunio di domenica scorsa contro l'Atletico Corato.

9 commenti:

Anonimo ha detto...

complimenti antonio,,,,

Anonimo ha detto...

In bocca al lupo, Presidente

Anonimo ha detto...

In bocca a lupo..... la sua serietà sarà un successo.....

Anonimo ha detto...

basta vedere i comparti edilizi...quella e' la sua serieta'...sara' un successo anche questo...

Anonimo ha detto...

siamo ridotti maluccio...dalla C a Sdanga presidente...sprofondati nel dilettantismo ...

Anonimo ha detto...

CACCIA I SOLDI PER COMPERARE UN VERO ATTACCANTE, SE VUOI ANDARE IN D !

Anonimo ha detto...

forza e coraggio presidente!!!!!!!!! aaaaaaaaaa grazie di aver preso il nostro donia dalle cenere .....

Anonimo ha detto...

Siamo alla frutta,un'altro che ha ambizioni per la casa del padre(san domenico) certo che per prendere la carica da presidente hai aspettato il contributo di 125 mila euri del comune allora andiamo alla grande.forza donia

Anonimo ha detto...

verissimo...se aveva soldi li investiva sulle opere di urbanizzazione..e' solo un modo di farsi notare..ognuno faccia il suo...quindi non faccia nulla..gli riesce meglio...

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.