ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

sabato 7 maggio 2011

Faeto: Domenica la festa della Piccola Grande Italia

Ritorna a Faeto, domenica 8 maggio, “Voler bene all’Italia Piccola Grande Italia”, una festa che si ripete ogni maggio dal 2004 ed è realizzata sotto l'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, con il sostegno di un vasto Comitato Promotore.
Una giornata di festa per tutti coloro che vivono nel piccolo comune dei Monti Dauni, ma anche per quanti hanno imparato ad apprezzarlo ed amarlo; un’opportunità per scoprire i tanti gioielli che si nascondono in questo luogo della Capitanata. Per l’occasione si aprono le porte del meraviglioso borgo, facendo percepire la voce festosa di quest’Italia, minore solo nelle liste dell’anagrafe.

La campagna Piccola Grande Italia ha come obiettivo la tutela dell'ambiente e la qualità della vita dei cittadini che vivono nei centri con popolazione inferiore ai 5.000 abitanti, valorizzando le risorse, il patrimonio d'arte e tradizioni che essi custodiscono e combatte n do la rarefazione dei servizi e lo spopolamento che colpiscono questi territori. I piccoli centri, infatti, non solo svolgono un’opera insostituibile di presidio e cura del territorio, ma sono portatori di cultura, saperi e tradizioni, oltre che fucine di sperimentazione e fattori di coesione sociale. Una costellazione solo apparentemente minore, che brilla per la straordinaria varietà ambientale e per l'inestimabile patrimonio custodito.
Faeto, che da sempre eccelle nella tutela dell’ambiente e nell’arte salumaia e culinaria, che brilla per la qualità culturale del territorio, coniugando sapientemente saperi antichi e innovazione tecnologica, sperimentazione e qualità, propone un ricco ed intenso programma a tutti coloro che inte n dono scoprire il paese del prosciutto e del maiale nero.

Il comune di Faeto, in collaborazione con l’Associazione culturale FaGea ha sviluppato il tema “I Luoghi, l’uomo e la natura”, proponendo visite guidate presso i punti d’importanza culturale del paese: il “Campanile - Orologio pubblico”, rarità tecnologica del ‘700, il centro storico del paese, il museo della civiltà contadina
In queste visite si racconteranno anche gli uomini, le loro esperienze e la vita vissuta nel piccolo centro montano. E, non potrà mancare il percorso alla scoperta della natura attraverso le visite all’orto botanico forestale, un concentrato di tutte le specie faunistiche e floreali dell’area S.I.C. Monte Cornacchia-Bosco Difesa.
In mattinata si terrà la presentazione del primo nucleo di opere per la costituente “Raccolta d’Arte Contemporanea del piccolo formato” sul tema del paesaggio. E, alle 12.00 in punto, ci sarà l’esecuzione dell’ Inno Nazionale.
Nel pomeriggio, quale segno di ospitalità, si offriranno a tutti i presenti assaggi di prodotti tipici locali. Si farà conoscere così il patrimonio enogastronomico faetano e le abilità degli esperti norcini del posto. A seguire, Cavalcata per le vie cittadine, con sfilata di esperti cavallerizzi

In serata si terrà la Santa Messa in onore di San Domenico a Cocullo, protettore degli animali. A seguire ci sarà la benedizione di tutti gli animali e la processione per le vie cittadine con la distribuzione delle “panelle” benedette: pani di piccole dimensioni preparate artigianalmente da mastri fornai .
Per tutta la giornata sarà allestito un mercatino del prodotto tipico e dell’artigianato, dove si potranno trovare salumi, prodotti da forno, miele, tartufo nero, caciocavalli e formaggi, zafferano, torroni e copete e ancora cesti in vimini, artigianato del legno e ceramiche. Non mancheranno per l’intera giornata animazione con musica, karaoke e giochi.

Per l’occasione, il comune di Faeto ha aderito anche alla II giornata della bicicletta promossa dalla Ministra dell’Ambiente Prestigiacomo.
“L’occasione, quindi, per invitare tutti a partecipare all’evento”- dice la presidente dell’Associazione FaGea, suggere n do “di venire a Faeto in comode scarpe da trekking e, soprattutto di portare con sé gli amici a due, a quattro (o più!!) zampe per la benedizione speciale di San Domenico” impartita dal neo parroco di Faeto Don Raphael, scozzese doc trapiantato da circa un anno nel piccolo comune dei Monti Dauni.

Programma
Ore 09.30 - Apertura mercatino prodotti tipici
Dalle Ore 10.00 - Visita guidata al “Campanile - Orologio pubblico”, rarità tecnologica del ‘700, a cura dell’orologiaio emerito sig. Antonio Tangi
- Visita guidata al “Museo della Civiltà Contadina” a cura dell’Archeoclub sez. Faeto e Celle San Vito
- Visita guidata all’ “Orto Botanico-Forestale” a cura di esperte guide naturalistiche
- Presentazione del primo nucleo di opere per la costituente “Raccolta d’Arte Contemporanea del piccolo formato” sul tema del paesaggio.
Coordinatore - prof. Salvatore Lovaglio (Accademia belle Arti di Foggia),
Direzione scientifica - prof. Romeo D’Emilio (Accademia Belle Arti di Foggia).
- Ore 12.00 - Esecuzione dell’ Inno Nazionale
- Ore 15.30 - Assaggi gratuiti di prodotti tipici locali
- Ore 16.00 - Cavalcata per le vie cittadine: Sfilata di esperti cavallerizzi
- Ore 17.00 - Santa Messa in onore di San Domenico a Cocullo, protettore degli animali. A seguire, benedizione degli animali
- Ore 18.00 - Processione per le vie cittadine con distribuzione delle “panelle” benedette
Animazione in piazza con musica, karaoke e giochi
Aree di sosta non attrezzate nel paese per camper e roulotte

lo staff del gruppo: 
...quelli del villaggio San Leonardo a Faeto (Fg)

0 commenti:

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.