ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

venerdì 15 aprile 2011

Manfredonia: Tra i 200 espositori della "Roma Cavalli" anche il nostro territorio

Si è conclusa il 10 aprile 2011 la seconda edizione di ‘RomaCavalli’, una rassegna di eventi e incontri in cui protagonista è il cavallo.
E quest’anno, tra gli oltre 200 espositori che hanno rappresentato le più importanti aziende nazionali e internazionali del settore, anche la cooperativa ‘Eco-logika 2000’, che gestisce la ‘Casa Natura Gargano’ di Manfredonia, in collaborazione con il Comune di Manfredonia, le associazioni ‘Daunia Tur’ e ‘Insieme per Manfredonia’, e il centro equestre ‘Posta Ruggiano’ di Manfredonia. 

Il Comune di Manfredonia –ha spiegato il presidente della cooperativa Michele Prencipe-, sta investendo nelle nuove filiere del turismo. Per questo motivo il sindaco Angelo Riccardi e l’assessore alle Risorse del Territorio Antonio Angelillis ci hanno fortemente sostenuti e spronati a intervenire a questo appuntamento. Che si è rivelato potente vetrina espositiva non solo per i nostri campioni equini, ma per tutto il territorio sipontino”.
La ‘RomaCavalli’ di quest’anno, infatti, ha annoverato due nuove iniziative: la ‘Borsa del Cavallo’, riservata alla contrattazione per allevatori e commercianti, e ‘Terre & Cavalli’, dedicata alla conoscenza dei percorsi dell’equiturismo.
E qui i tesori della nostra terra hanno catturato l’attenzione di scolaresche, ‘addetti ai lavori’, visitatori, ma soprattutto importanti buyers europei.

Dai contatti avuti presso il nostro stand ci siamo resi conto che il Gargano conosciuto dai più è quello costiero, considerato un po’ troppo ‘statico’. Quando, invece, parlavamo delle zone dell’entroterra, come l’Oasi Lago Salso o il Bosco Quarto, dei percorsi attivati dal Parco Nazionale del Gargano, dove effettuare escursioni a piedi, a cavallo o in mountain bike, birdwatching e nordic walking, l’interesse nei nostri ascoltatori cresceva in maniera esponenziale. Oltre ai numerosissimi contatti italiani, abbiamo registrato anche tre dalla Francia, due dal Belgio, due dalla Germania e uno dall’Olanda, con la richiesta di invio di pacchetti turistici”, ha commentato soddisfatto Michele Prencipe.
“Ciò che affascina il turista straniero, dunque, è il sostrato culturale e ambientale che anima il nostro paesaggio –ha commentato l’assessore Angelillis, presente alla fiera-, e che il Comune di Manfredonia si sta attrezzando a far conoscere”.
Le suggestive grotte rupestri della frazione Tomaiuolo, antichi pozzi e abbeveratoi che raccontano di transumanze e passaggi di popoli, pietre miliari, e segni e simboli impressi nella roccia a testimoniare fedi e credenze: è questo che attrae il turista, in un’offerta capace di coniugare lo sport e il movimento con la scoperta del territorio nei suoi aspetti più diversi, botanici, faunistici, archeologici, naturalistici, gastronomici…
Insomma, un turismo a 360°!

Ufficio Stampa e Comunicazione
Comune di Manfredonia

0 commenti:

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.