ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

mercoledì 20 aprile 2011

Manfredonia: Dopo 30 anni il ponte sul Candelaro

"Dopo oltre 30 anni di attesa consegniamo alla Capitanata un’opera infrastrutturale che la nostra comunità ha atteso per troppo tempo. 
Grazie all’egregio lavoro svolto dall’Amministrazione provinciale, dalla sua struttura tecnica e dalla ditta appaltatrice possiamo dire con orgoglio di aver mantenuto gli impegni assunti con i cittadini". 
Così Antonio Pepe, presidente della Provincia di Foggia, ha aperto stamani la cerimonia di inaugurazione del “Ponte del Candelaro”. 
L’opera, realizzata in circa un anno e mezzo di tempo, è costata complessivamente 1 milione 355mila euro.

"In questi anni – afferma il presidente della Provincia – più volte i cittadini hanno richiesto a gran voce il completamento dei lavori. 
Noi, sin dal momento del nostro insediamento, abbiamo scelto di riservare a quest’opera un’attenzione ed un impegno particolari che ci permettessero di riaprire il più rapidamente possibile al traffico veicolare questa infrastruttura che consideriamo strategica, anche nell’ottica di una riduzione dei disagi connessi agli interventi di messa in sicurezza che stanno interessando la Strada provinciale 141, restituendo così serenità agli abitanti della zona, agli operatori turistici e commerciali e più in generale all’intera Capitanata. 
La cerimonia di oggi, dunque, assume una forte valenza simbolica, perché dimostra che operare quell’ammodernamento infrastrutturale di cui il territorio ha bisogno è possibile".

"Il “Ponte del Candelaro” – aggiunge l’assessore provinciale ai Lavori Pubblici, Domenico Farinaè senza dubbio uno dei risultati più importanti centrati dalla Provincia di Foggia in materia infrastrutturale. Non soltanto perché si tratta di un’opera la cui inaugurazione era attesa da svariati decenni, ma soprattutto perché attraverso il suo completamento si chiude idealmente un cerchio di opere pubbliche al servizio della “Riviera sud”, dunque di una della aree della Capitanata più rilevanti sotto il profilo turistico". 
All’apertura al traffico del “Ponte del Candelaro” seguirà a breve la revoca dell’ordinanza di chiusura della Strada provinciale 60.

"La percorribilità della Strada provinciale 60, la consegna definitiva dei lavori sulla Strada provinciale 77 (Manfredonia-Cerignola) e la messa in sicurezza della Strada provinciale 141 (delle Saline) costituiscono un significativo miglioramento della viabilità di un’area a forte vocazione turistica – conclude Farina – Interventi che dunque non sono soltanto lavori pubblici intesi nella comune accezione del termine. 
Essi rappresentano infatti anche un’azione volta a far sì che la viabilità e la mobilità siano fattori di sostegno concreto all’industria turistica del territorio"

Provincia di Foggia

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Su quale tratto di strada si trova?"

Marco ha detto...

E' l'alternativa alla sp141, si chiama sp60 Candelarese, si prende subito dopo il bivio per Zapponeta, dove si trova la Pf Impianti, ed esce, dopo un lungo percorso quasi a Zapponeta.

FELIX ha detto...

Finalmente concluso...adesso attendiamo rifacimento di strade poderali!!!

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.