ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

venerdì 4 febbraio 2011

Manfredonia: Nasce Arte in arco

La neo costituita associazione culturale "Arte in arco" si accinge ad organizzare la sua prima iniziativa pubblica nel vicolo e sotto l’arco cui fa riferimento il nome e il logo del sodalizio: l’Arco Boccolicchio, caratteristico angolo del borgo marinaro, cuore delle antiche tradizioni e della stessa identità cittadina.
Nel viottolo che si snoda tra via Maddalena e l’arco Boccolicchio posizionato in via Campanile, sarà allestito un percorso artistico-gastronomico che prevede la degustazione di alcune pietanze e prodotti tipici di Manfredonia nelle date di domenica 27 febbraio, domenica 6 marzo e sabato 12 marzo.

Oltre alle bontà culinarie che fanno grande la cucina di Manfredonia e del territorio circostante (frutti di mare, farrate, pettole, mozzarelle, dolci, etc. alla cui preparazione si potrà assistere in diretta), la passeggiata sarà resa più ricca e piacevole sotto l’aspetto culturale e delle tradizioni, dalla presenza di artisti e artigiani: ballerini, pittori, attori, maestri del legno e del ferro battuto che daranno vita a concertini e siparietti e che con la loro adesione sosterranno il progetto portato avanti dall’associazione di cui sono parte fondante anche i residenti del vicolo.
Scopo prioritario di "Arte in Arco" è infatti la valorizzazione, lo studio, la ricerca, la difesa e la riscoperta degli usi e delle tradizioni, della storia e del patrimonio artistico, musicale, teatrale e folkloristico della città di Manfredonia attraverso lo svolgimento di iniziative che avranno come cornice l’Arco Boccolicchio. Allo stesso modo l’associazione potrebbe successivamente intervenire anche a favore di altri angoli del centro storico, di cortili, piazzette o balconi di Manfredonia e di altre località limitrofe che ne facessero richiesta.

A ispirare la nascita di questa associazione è stata la consapevolezza del degrado in cui è costretto a versare il vicolo (che spesso di notte diventa una sorta di vespasiano a cielo aperto) e la volontà di ridare valore e onorabilità a quest’angolo suggestivo e caratteristico ubicato in pieno centro storico.
"L’associazione non ha fini di lucro –spiega il presidente Bruno Mondelli- e ogni provento derivante dalle iniziative che saranno organizzate (mostre, convegni, videoproiezioni, intrattenimenti musicali, spettacoli teatrali e altro ancora) serviranno a finanziare le opere di edilizia e muratura, ad acquistare elementi di arredo urbano e piante che serviranno a rendere più accogliente il luogo e un sistema di videosorveglianza che serva da deterrente per atti vandalici o azioni contro il decoro pubblico".

0 commenti:

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.