ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

mercoledì 18 agosto 2010

Manfredonia: Musica e passeggiate nell’estate degli anziani

L’Azienda Pubblica di Servizi alla Persona ‘S.M.A.R.’, nata dalla fusione delle II.PP.A.B. Amministrazione Unica Opere Pie ‘Santa Maria della Stella’ e Casa di riposo ‘Anna Rizzi’, ha promosso il programma estivo ‘Alla riscoperta della città’ per gli anziani ospiti della Casa di riposo ‘Anna Rizzi’.
L’iniziativa, condotta in collaborazione con i Servizi Sociali del Comune di Manfredonia, prevede attività associate alle passeggiate pomeridiane degli anziani attraverso percorsi socio-educativi e culturali, per riscoprire insieme i luoghi significativi della nostra città.

Inoltre, già da un mese, presso il chiostro della Casa di riposo in via Arcivescovado, dalle ore 18.30 alle ore 21.30 vengono organizzate serate d’intrattenimento musicale aperte alla cittadinanza, per rallegrare le giornate degli ospiti.
Queste serate stanno avendo un autentico ruolo terapeutico –spiega Paolo Balzamo, presidente della ‘SMAR’-. Ascoltare e canticchiare vecchie canzoni crea un’atmosfera gioiosa e distesa: l’anziano si diverte, diventa più disponibile nei confronti degli altri e partecipa attivamente”.
La musica, infatti, ha il pregio di valorizzare tutte le potenzialità residue dell’anziano, risvegliando abitudini, memorie, emozioni, facilitando l’attenzione, la coordinazione dei movimenti e la comunicazione.
La Casa di riposo diventa sempre più ‘Casa della vita’- continua Balzamo-, come mi piace identificarla, ed è in questa direzione che continueremo a muoverci, attivando percorsi tesi a valorizzare questo aspetto”.

In particolare, mercoledì 18 agosto, l’Azienda Pubblica ha promosso una serata d’intrattenimento musicale nei pressi della Rotonda Miramare, a cui saranno presenti gli anziani ospiti della Casa di riposo, per farli sentire parte attiva della comunità.
La serata, allietata da animatori canori, prevede una prima parte, dalle ore 19 alle ore 21, dedicata agli anziani, e una seconda parte, dalle ore 21 alle ore 23.30, con un intrattenimento rivolto alla cittadinanza.
Nella serata di mercoledì 25 agosto, dalle ore 18 alle ore 21.30, ancora un momento di festa e condivisione presso il chiostro della ‘Casa della vita’.
Musica e passeggiate pomeridiane, dunque, hanno condotto gli anziani a riscoprire scorci caratteristici della città, come la fontana Piscitelli sul Lungomare del Sole, la villa comunale e il Castello svevo-angioino.

In queste uscite, preziosa è stata anche la disponibilità degli operatori del Consorzio ‘Re Manfredi’, dell’Associazione Nazionale Carabinieri ‘G.S.R. Castriotta’ e dei volontari dell’Associazione Interetnica ‘Migrantes’ (AIM), che hanno affiancato l’Azienda per un servizio impeccabile.
Encomiabile la disponibilità di migranti di diversa nazionalità –sottolinea il presidente Balzamo-, che spontaneamente hanno prestato servizio in favore degli anziani, accompagnandoli nelle attività di animazione e assistenza. Un significativo cammino di dialogo interculturale che vede i migranti non solo fruitori di servizi assistenzialistici, ma operatori importanti di una comunità”.

Ufficio Stampa e Comunicazione – Comune di Manfredonia

0 commenti:

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.