Viaggiare in Finlandia: tutto ciò che c’è da sapere e 9 consigli da seguire

Viaggiare in Finlandia, consigli pratici da applicare

Viaggiare in Finlandia può essere un sogno per tantissime persone: tra viaggio, alloggi, trasporti e tanto altro ancora, è molto ciò che va pensato. Per questo motivo, tutti coloro che sono interessati all’argomento, potrebbero seguire questa guida su tutto ciò che c’è da sapere per viaggiare in Finlandia: ecco nove consigli pratici da seguire.

Il clima della Finlandia

Una delle domande da porsi durante la pianificazione di un viaggio in Finlandia è: quali vestiti dovrei portare con me? Una risposta certa non esiste: dipende dal periodo dell’anno che si sceglie per viaggiare in Finlandia.

In estate il clima è piuttosto piacevole ma non eccessivamente caldo, quindi è necessario portare un cappotto leggero insieme a vestiti estivi che si indosserebbero in qualsiasi altro viaggio. Se visitate la Finlandia nei mesi estivi, comunque, è preferibile portare con voi vestiti primaverili, soprattutto se siete abituati alle calde estati italiane.

In inverno, all’interno del paese, il freddo gelido imperversa: le temperature possono raggiungere i -30 gradi Celsius, e l’abbigliamento giusto sarà essenziale: sarà importante portare con sé cappello, paraorecchie, guanti in pelle con pelliccia di pecora all’interno, la più spessa delle sciarpe e le calze appropriate; poiché la Finlandia è un paese estremamente sicuro, potete lasciare le vostre cose al coperto in stanze pubbliche, dal momento che nessuno le toccherà.

Studiare il finlandese: è necessario?

La lingua finlandese è una lingua molto bella, ma studiarla prima di visitare il paese (o per lavorare in esso, se è il tuo campo di specializzazione o lavori nelle università) potrebbe non essere necessario.

È comunque fantastico conoscere le parole e le frasi base finlandesi, che tutti dovrebbero conoscere per la loro bellezza: ad ogni modo, rapportarsi alla popolazione locale, se si ha una discreta conoscenza dell’inglese, non sarà assolutamente un problema. 

Il carattere e la personalità dei finlandesi

I finlandesi sono più riservati rispetto agli abitanti di altri paesi, ma sono sicuramente amichevoli. Siate estroversi, ma non troppo persistenti e loro ricambieranno senza problemi: una volta diventati amici più intimi potreste conoscerli meglio.

I finlandesi sono brave persone: se avete bisogno di aiuto durante il vostro viaggio, ve lo daranno con un grande sorriso, apprezzano così tanto l’amicizia che hanno il giorno dell’amicizia il 14 febbraio, invece di San Valentino.

La valuta della Finlandia

La Finlandia usa l’euro, quindi non ci sarà nessun problema con il cambio. I paesi confinanti, (Estonia, Russia, Danimarca, Russia, Danimarca e Svezia), invece non sono passati all’Euro, quindi la Finlandia è una destinazione di viaggio di gran lunga positiva per italiani ed europei che trovano nella moneta comune un sollievo per evitare problemi di contabilità e costi: tuttavia, in Finlandia non ci sono monete da 1 e 2 centesimi di euro, quindi aspettatevi che i vostri prezzi siano arrotondati per eccesso o per difetto.

La Finlandia è un paese costoso?

La Finlandia è un paese più costoso rispetto agli standard europei, ma più economico rispetto agli altri paesi nordici e scandinavi.

L’abbigliamento sarà costoso, ma il design finlandese è superbo e vale la pena pagare qualche extra: c’è anche una cultura ricca di negozi di seconda mano, quindi se siete interessati al vero vintage potete trovare cose fantastiche anche a basso costo. Per quanto riguarda il cibo, invece, la differenza con la maggior parte degli articoli non è così marcata e si possono anche trovare pietanze che sono un po’ più economiche rispetto agli altri paesi.

Le bevande alcoliche sono piuttosto costose, dato che la vendita di alcolici è un’attività altamente regolamentata e controllata da un monopolio governativo. Tuttavia, una bella birra la sera è qualcosa di cui nessuno dovrebbe mai privarsi. Infine, quanto riguarda il trasporto, il costo dell’autobus è di circa 2,80€ a viaggio, mentre dovrete pagare circa 50€ per un treno che porta fuori città e copre una distanza di 400km.

Sconti in Finlandia

Se siete studenti alla scoperta delle meraviglie dei paesi nordici, purtroppo non avrete bisogno di carte di sconti studenti internazionali: in Finlandia solo gli studenti finlandesi con una tessera studente valida potranno richiedere sconti.

In grandi città come Helsinki si può giovare di una city-discovery card che potete acquistare: quest’ultima offre sconti in alcuni luoghi, come attrazioni e musei, o abbonamenti per autobus.

Di quali documenti avrete bisogno?

Per entrare nel paese è sufficiente un documento d’identità valido in qualsiasi paese dell’Unione Europea.  Per entrare nei club dovrai portare con te la tua carta d’identità per verificare che tu sia maggiorenne, anche se in alcuni club sono riservati a persone con più di 22 anni. Se volete viaggiare in altri paesi che non siano la Finlandia, come la Russia, avrete bisogno di un passaporto e di un visto, ma per tutti gli altri sarà sufficiente la vostra carta d’identità europea.

Mezzi di trasporto da utilizzare

Se volete viaggiare in Finlandia, da una città all’altra o semplicemente per passeggiare all’interno di un paese, prendete una bicicletta finlandese: non c’è modo migliore per viaggiare in Finlandia!

Le biciclette sono la scelta preferita di molte persone in Finlandia, se devono effettuare viaggi non eccessivi: le piste ciclabili sono separate dalle auto e sono praticamente ovunque e le città finlandesi hanno, allontanandosi dal centro, case unifamiliari, quindi l’area ciclistica è enorme. In inverno, tuttavia, molti si arrendono alle basse temperature e optano per i trasporti pubblici.

Lavorare in Finlandia

Se il vostro interesse per i viaggi in Finlandia include la ricerca di un ottimo lavoro o il soggiorno di diversi anni, bisogna sapere che il paese ha un sistema complicato per lavorare. La maggior parte dei lavori richiederà la conoscenza della lingua finlandese o svedese, specialmente se richiede il contatto con il pubblico.

Tuttavia, se vi spostate nel campo dell’informatica o nell’ambito di lavori specifici, così come nelle università, potreste trovare qualcosa in cui non sono richieste competenze in lingua finlandese.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*