ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

lunedì 6 agosto 2012

USPPI Manfredonia: Tra prostituzione e Incendi, camminare su strada è pericoloso, e i controlli?

La sicurezza su strada è un argomento più volte trattato dalla segreteria Usppi-Manfredonia , i temi affrontati sono stati molteplici e tutti incentrati a migliorare le condizioni di viabilità delle nostre strade. 
Riteniamo oggi doveroso, necessario e urgente affrontare un altro tema al riguardo, quello della prostituzione
Ovunque ragazze di ogni età e origine che vendono il proprio corpo per pochi euro,vestite in modo indecente o del tutto nude, il più delle volte sono causa di manovre azzardate o distrazione che provocano incidenti
La cosa più preoccupante che aumentano giorno dopo giorno ma come è possibile tutto ciò? 
Possibile che non si riesce ad arginare questo tristissimo fenomeno? 
Forse non sono sufficienti i controlli fatti ? 
Troppe sono le volte che i nostri figli viaggiando in auto vedono questo degrado e ci chiedono spiegazioni in merito. 
Ma noi cosa possiamo rispondere,non è giusto per nessuno assistere a questi spettacoli osceni.
Viaggiare è diventato davvero pericoloso soprattutto in estate quando al grave fenomeno della prostituzione si aggiunge l’incosciente e criminoso fenomeno degli incendi che qualcuno fa finta di ignorare adducendo giustificazioni più o meno condivisibili, come leggi regionali che poi devono essere applicate a livello comunale,ma noi torniamo a dire che prima della legge dello stato dovrebbe prevalere quella della moralità e del buon senso civico.

L’usppi-consumatori-Manfredonia chiede agli organi competenti in materia di intervenire per contrastare in modo più incisivo il degrado dei costumi e la diminuzione dei livelli della sicurezza causati dal libero esercizio della prostituzione sulle strade soprattutto quelle provinciali e statali, per non parlare delle stradine di campagna super affollate. 
Chiediamo di aumentare i controlli applicando sanzioni severe ai trasgressori
Per altro ci domandiamo che fine abbia fatto il tanto decantato ddl presentato dalla allora Ministro Carfagna
Il testo prevedeva l'inasprimento delle sanzioni per chi sfrutta la prostituzione e il rimpatrio assistito per i minori extracomunitari senza tutela: “Prostituirsi in strada sarà un reato e verrà punito sia chi la esercita, sia chi ne usufruisce come cliente”. 

 Magari quella proposta non andava del tutto bene, però ad oggi non ne sono state presentate altre, ma come sia possibile ciò non riusciamo a spiegarcelo. 
Chiediamo ai cittadini di prenderne coscienza seriamente, la prostituzione è una piaga,facciamo sentire la nostra voce, un coro unanime “BASTA RISPARMIATECI QUESTO DEGRADO” ridateci SICUREZZA E DIGNITA’SU STRADA.

SEGRETERIO USPPI CONSUMATORI-MANFREDONIA 

DOTT.DARIO GATTA

1 commenti:

Anonimo ha detto...

Chi sono i primi consumatori di queste povere (disgraziate)?E poi,sulla Manfredonia -Foggia,rispetto alle altre strade della nostra cara città,quante ce ne sono di prostitute?Fanno più scandalo quattro donnine o tantissime e riverite signore e signorine,diciamocelo ,chiaro e tondo,veramente ben vestite ed a braccetto di tantissimi uomini,cosiddetti benestanti?Quanta ipocrisia,Dott.Gatta!Si guardi intorno e ci rifletta,per quello che a scritto su queste povere disgraziate(?)!Per quanto riguarda gli incendi invece,tanti vedono e sanno,ma stanno zitti!Il mese scorso,a monte di Viale Leonardo,sistematicamente,il pomeriggio,scoppiavano incendi di sterpaglie.Guarda caso,gli incendi continuavano nella stessa zona,per pulire,EVIDENTEMENTE!,le zone piene di sterpaglia.E come è successo nella zona su indicata,succede in altre zone e per i più disparati motivi,prima di tutto la SPECULAZIONE EDILIZIA!Nulla succede per caso,caro Dott.Gatta!

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.