ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

venerdì 3 agosto 2012

Monte Sant'Angelo: Il concerto di Vinicio Capossella, chiude l'8^ edizione del FestaAmbienteSud (Video)

Vinicio Capossella con il suo tour "Rebetiko Gymnastas" ha chiuso l'ottava edizione del FestaAmbienteSud che si svolge ogni anno a Monte Sant'Angelo, organizzata da Legambiente, con il patrocinio della Regione Puglia (Ass. al Mediterraneo, Cultura e Turismo), Comune di Monte Sant'Angelo (città UNESCO), Comune di Orsara di Puglia, Provincia di Foggia, Parco Nazionale dl Gargano, Camera di Commercio di Foggia, Gal Gargano, Consorzio Five Festival Sud System, La Nuova Ecologia, Consorzio del Teatro Pubblico Pugliese, Pugliasounds, Pugliaevents, Pugliapromozione, Apulia Film Commission.

Una bellissima performance da parte dell' Artista/Cantautore, che ha saputo ben intrattenere il pubblico con un concerto di 2 ore e 30 minuti, svoltosi nella magica atmosfera all'interno del castello, con nuovi brani del suo ultimo album e tante altre canzoni di successo, come Il Ballo di San Vito, Con una Rosa, Marajà, Ovunque Proteggi, Brucia Troia, Non Trattare e tanti altri brani di successo.
Un concerto, ma nello stesso tempo potremmo considerarlo un vero e proprio spettacolo teatrale, poiché molti brani erano accompagnati da maschere e vestiti a tema, Vinicio Capossela ha dimostrato come sempre di essere un grande artista eclettico e coinvolgente.

Numerosa la partecipazione, infatti si è registrato il pienone all'interno dell'area dedicata al concerto che il pubblico ha ben apprezzato, tanto da riuscire a strappare all'artista altri 3 - 4 brani oltre a quelli previsti dalla scaletta del concerto.
Non è mancato un omaggio da parte dell'artista al cantautore scomparso nel 2005, Matteo Salvatore, interpretando una sua canzone "Le chicchiere du lu paese", come dal breve video che troverete di seguito.




0 commenti:

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.