ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

domenica 22 luglio 2012

Capitanata: Nasce “Made in Gargano” non una guida, ma un invito a conoscere meglio il territorio

Non la classica Guida all’ospitalità, di un territorio pure speciale come è il Gargano, ma un invito a conoscere meglio questa parte imponente ed abbagliante della Capitanata. 
Quel Gargano che, strano a dirsi, non è ancora del tutto conosciuto dagli stessi abitanti della provincia di Foggia!
“Made in Gargano” (80 pagine, 5 euro, www.madeingargano.it) è la nuova guida turistica interamente illustrata, edita dalla Koinè Comunicazione di Foggia, che non intende richiamare concetti produttivistici ma che, attraverso schede storiche e informazioni essenziali, utili e aggiornate, invita a conoscere i principali luoghi che fanno del Gargano un territorio a se stante. 
“Made in Gargano” è, per ora, bilingue e permette - ai turisti e non solo a loro - di apprezzare il grande patrimonio ambientale, unico nel suo genere in Italia, fatto di una ricchissima flora e fauna, di laghi e oasi, di colline e montagne, di boschi e pinete, di grotte e doline, di spiagge, isole e fondali esotici, un patrimonio eccezionalmente vivo e ancora ben conservato, e, soprattutto, raccolto in poche centinaia di chilometri quadrati. 

“Vogliamo spronare - sostengono Cesare Soldi e Francesco de Vito, le due anime di questo nuovo progetto editoriale - a diventare attori e non solo fugaci comparse di un grandioso teatro a cielo aperto quale è il Gargano, fatto di innumerevoli siti archeologici, cattedrali, chiese rupestri, castelli, antiche dimore, opere d’arte, risultato di una storia e di una cultura millenarie”. 
La Guida ha visto la luce anche grazie alla sensibilità della Camera di Commercio di Foggia, e del suo Presidente, e alla collaborazione di pochi altri soggetti, quasi tutti privati, a conferma di uno sforzo ideativo, economico ed editoriale tutto interno alla Koinè Comunicazione. 
“Non abbiamo inteso duplicare le solite guide che, apparentemente, riportano tutto di tutto ma in maniera confusa e poco aggiornata, ma preferito dare spazio soprattutto al piacere degli occhi, perché spesso un’immagine realmente vale più di mille parole”. 
Queste ultime hanno inteso semplicemente descrivere e dipingere luoghi e località in una sintesi ragionata e di facile impatto, adattandola ai tempi odierni e finanche alla più stretta attualità. 
“L’idea – precisano meglio Cesare Soldi e Francesco de Vito - è far diventare la propria vacanza anche una occasione per “impattare” felicemente con nuove situazioni, emozionarsi in anfratti di sogno, consumare inusitate ma prelibate proposte enogastronomiche, raccogliersi in luoghi sacri e profani o stupirsi di fronte ai resti di antiche vestigia”. 

Non resta che augurare “Buone vacanze”, con l’augurio che il lettore di “Made in Gargano” sappia diventare egli stesso ‘testimonial’ di una terra premiata da Dio e ridisegnata dagli uomini nel corso dei secoli, una terra che non finisce mai di stupire e di togliere il fiato ad ogni curva, ad ogni alzata di capo, ad ogni alito di vento.

0 commenti:

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.