ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

giovedì 28 giugno 2012

Manfredonia: Domani cerimonia di posa della prima pietra, del Comparto CA12



La cittadinanza e i signori collaboratori del CA12, sono invitati, per il giorno Venerdì 29 Giugno 2012, alle ore 19.30, presso la lottizzazione CA12 ( Ingresso Comparto CA12, Viale della Transumanza di fronte al 2° Piano di Zona).

Alla cerimonia interverranno Autorità Civili, Religiose e tutti coloro che hanno contribuito alla costituzione del comparto CA12.
Subito dopo a tutti i presenti verrà offerto un gradito buffet.


Il Presidente del Consorzio CA12

Luigi Olivieri

18 commenti:

Anonimo ha detto...

senza parole.... il sindaco davanti a noi degli altri comparti si era impegnato a non rilasciare altri permessi a costruire, prima di aver completato le urbanizzazioni negli altri comparti.... avete risolto il problema depuratore? A Manfredonia comandano i costruttori , palazzo san Domenico fa solo da tramite...

Anonimo ha detto...

Il sindaco a dicembre 2010 disse di non comprare nel CA/11 e CA/12, molti possono essere testimoni ed ora cosa è cambiato

Anonimo ha detto...

Ma che problema avete voi degli altri comparti?!Manfredonia si deve bloccare perche' non sono ancora terminati i lavori nei vostri comparti?!la vita va avanti..pensate a quanti aspettavano con ansia questo momento..pensate all'economia del nostro paese e non ad essere dei miseri EGOISTI!!

Anonimo ha detto...

FORSE NON SAPETE CHE IL CARO S.....O NEI NUOVI COMPARTI DOVRA' REALIZZARE LA SUA UMILE VILLA..... STATE A VEDERE SE ADESSO NON FA' PARTIRE I LAVORI

Anonimo ha detto...

Se si fa la posa delle prima pietra e' per far partire i lavori!!e comunque le convenzioni di quel comparto sono state firmate a settembre svegliaaaa..

U cafene ha detto...

Sintico ma i semi deli cetrioi e dele zuckine era per cuesto..per il combarto?

Anonimo ha detto...

CA12 o non CA12 è il momento di dire basta! vi rendete conto che la città langue come non mai! è arrivato il momento di svegliarsi e rovesciare questi signori dalla loro poltrona!!! oppure stiamo zitti e continuiamo a subire!!!

Anonimo ha detto...

Sono pienamente d'accordo con anonimo delle 16:57.......che paese di m...a,non capisco come fanno a vivere e mantenere famiglie persone che non lavorano mai e' assurdo,quando esce un lavoro nuovo loro (il comune) sanno gia' chi mandare....

incazzata ha detto...

ci chiami EGOISTI .... noi che stiamo lottando da anni per avere le nostre case, pagate profumatamente, che siamo stati presi in giro e lo siamo ancora da un amministrazione incapace perche soggiogata dalla lobby dei cotruttori manfredoniani.... noi che paghiamo mutuo e affitto e non riusciamo ad arrivare a fine mese.... Siamo EGOISTI verò? tanto mi ritrooverete nella stessa situazione nostra, vi daranno un abbaglio con la posa della prima pietra e con lì inizio dei lavori e poi cominceranno i problemi.... Chiedete al vostro caro sindaco di spiegarvi il èproblema del depuratore... ad una riunione a noi lo ha spiegato e questo era uno dei motivi per cui non avrebbe firmato le convenzioni per la ca 12.... il problema che io sappia non è stato risolto.... svegliatevi noi stiamo pagando sulla nostra pelle la fiducia data ai costruttori e all' amministrazione

Anonimo ha detto...

Grande u cafene :) :) :)

Salvatore CLEMENTE ha detto...

Noi dei comparti Ca non siamo contrari a nuove lottizzazioni, vi auguriamo di cuore che chi ha acquistato casa possa andarci a vivere rapidamente e con tutte le opere terminate.
Tuttavia noi siamo stati feriti materialmente con perdite secche di un migliaio di euro al mese per famiglia per ogni mese di ritardo. Fate conto che la data di fine lavori che ci facevano vedere era quella dei 3 anni dal permesso a costruire, circa a fine 2009.
Fate 2 conti e vedete come si è rovinato chi ha fatto affidamento alle parole dette dai massimi esponenti delle convenzioni, cioè vice-sindaco e assessore alle opere pubbliche e presidenti dei rispettivi comparti.
Inoltre siamo stati ancora ingannati pubblicamente in reiterate occasioni in cui ci veniva detto che le maestranze sarebbero state tutte occupate a terminare i lavori nei comparti già avviati, poi sarebbero partiti gli altri comparti.
Se non terminavano i lavori, avrebbe fatto addirittura ricorso a debiti fuori bilancio!
Questo per dare un'idea del fatto che quando stabiliscono dei tempi sono utili solo per giocarli al lotto!
Infine, non sottovalutate il fatto che maggiori utenze per acqua e fogna significa avviarsi verso un livello insostenibile di utenze con l'attuale impianto di distribuzione idrica senza sollevamento e con il solo vecchio depuratore.
Altra promessa disattesa quella di non dare concessioni finchè non si sarebbe ampliato il depuratore esistente oppure fatti entrare in funzione di nuovi.
Io capisco la felicità di chi ha comprato casa, ma anziché festeggiare, forse da oggi per voi inizierà un calvario!!!

Anonimo ha detto...

stiamo ancora aspettando la piscina comunale!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

CARISSIMI AMICI VI INVITO TUTTI A LEGGERE LA DELIBERA N. 163 RIGUARDANTE LA PISCINA COMUNALE E CAPIRETE A CHE LIVELLO SIAMO GOVERNATI. VI CHIEDO DI LEGGERLA, CAPIRE COSA C 'è SCRITTO E DIVULGARLA.... ROBA DA CHIAMARE STRISCIA LA NOTIZIA. INVITO ALTRETTANTO LA REDAZIONE A FARE CIò E APRIRE UN DIBATTITO. MENTRE NOI PAGHIAMO LE TASSE LORO SI STANNO SPARTENDO I SOLDI CON I SOLITI AMICI DELLA CRICCA. ATTENDO IL VOSTRO COMMENTO DOPO LA LETTURA DELLA DELIBERA.

Anonimo ha detto...

ricordo tutti voi...che questa giunta..cosi' come quella precedente..e qella precedente ancora e' stata democraticamente votata da noi...PECORONI DI MANFREDONIANI...spero tanto che la lezione ci sia bastata adesso...ci lamentimo e ci lamentiamo..pero' poi alle comunali esce sempre la solita coalizione al 77 per cento delle preferenze...ben vi sta massa di pecoroni manfredoniani buoni solo a frignare e lamentarsi del propri padrone da voi stesso votato....tiee...rcordatevene adesso alle prossime votazioni.............

Anonimo ha detto...

Ritengo che,purtroppo,non sia più questione di colore politico,ma di persone che salgono i palazzi del potere,a tutti i livelli.Solo che,qualcuno si è ben barcamenato...sapendo che da una parte politica,anche se metti un asino come candidato sindaco,questi viene votato.la storia insegna e dimostra che ...a Palazzo S.Domenico...ne è passata di....... .Tutti sanno e nessuno parla!Tutti sanno dei prezzi delle case a Manfredonia,ma queste vengono pagate,profumatamente,da persone disoccupate e nullateneti.Mi chiedo:le mogli degli acquirenti fanno forse il più antico e redditizio mestiere del mondo,ossia le puttane a pagamento e di conseguenza i rispettabili mariti,i magnaccia?Non credo!In realtà sono tutti, o quasi,persone che pur essendo .ufficialmente disoccupati,lavorano in nero ,avendo per certo l'indennità di disoccupazione e percependo grossi compensi per il lavoro in nero.Praticamente,il detto :CHI E' FESSO,SE NE STIA A CASA,a Manfredonia è sempre più che valido.A parte ciò,il costo ,delle case, non scende;il lusso o pseudo tale(la pacchianaggine)cresce!Inoltre le proteste o pseudo,tali erano e tali sono rimaste.Promesse o non promesse,ognuno si fà i c.... propri e ciò la dice lunga dal nostro essere manfredoniani.Peggio stanno gli altri e meglio stiamo noi.Svegliarsi da questo torpore è impossibile!Persone di destra che passano a sinistra e viceversa.C'è un solo Dio e si chiama DENARO ed interessi propri.Poi,siccome viviamo in un momento di pace,non possiamo sperare....nemmeno in una guerra...per sperare di cambiare le cose.Rassegniamoci alla politica ed ai comandanti truffaldini!Amen!

Anonimo ha detto...

Posto anche qui un mio commento sull'argomento. Anche nella zona B8 (ex Imes) c’è gente che attende dal 2005 l’inizio dei lavori, una gru fantasma c’è! Fa molta rabbia credere e sperare di poter comprare un appartamento non troppo in periferia, risparmiare sul centesimo per + di una vita e dover aspettare di invecchiare. Adesso mi pongo una domanda: “Con la crisi in atto chi potrà permettersi più quei prezzi?” Spero che vi sia un ridimensionamento dei prezzi… i bei tempi son finiti… I cittadini Manfredoniani per una volta dovrebbero essere solidali tra di loro e non pagare più cifre astronomiche per poi ritrovarsi vittime di un sistema malato! La casa è un bene che per tantissimi è indice di duro lavoro e tanti sacrifici, c'è gente che non conosce la parola crociera o vacanza, che vive con l'idea del proprio sogno cioè una piccola casa/regno per sè e la propria famiglia. BASTA giocare con i sogni altrui!

Anonimo ha detto...

dice che domani piove

Anonimo ha detto...

voglio sapere del comparto CA11 a che punto siamo arrivati

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.