ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

venerdì 20 aprile 2012

Manfredonia: Le lampade elettroniche a LED, nel cimitero, che diventa ad efficienza energetica

Sono undicimilacinquecentosessantacinque le lampade elettroniche a LED che hanno sostituito le altrettante lampade ad incandescenza installate nelle lampade votive del cimitero cittadino.
L’operazione è stata realizzata dall’Amministrazione Comunale che ha aderito al programma d’incentivazione nazionale per l’incremento dell’efficienza energetica negli usi finali dell’energia, attuato con il Progetto VotivA+ varato con il D.M. del 20.07.2004. 
La specifica iniziativa di risparmio energetico è indirizzata a tutte le strutture cimiteriali italiane, pubbliche e private, ed ha come fine operativo la distribuzione gratuita di lampade elettroniche a LED per l’illuminazione votiva. 
Una operazione che incide fortemente su consumi energetici diretti e derivati.

Secondo i calcoli elaborati dalla stessa Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas (AEEG) nella relativa scheda tecnica, provvedendo all’installazione delle lampade votive a LED in luogo delle tradizionali lampade ad incandescenza, la struttura cimiteriale potrà risparmiare sulla propria bolletta energetica fino a 3,07 € per punto luce all’anno, registrando consumi anche del 90% inferiori rispetto alla situazione preesistente
A tali risultati vanno poi ad aggiungersi i risparmi legati alla minore manutenzione dei dispositivi sostituiti. Infatti, mentre le lampade votive ad incandescenza hanno una vita utile non superiore alle 2.000 ore, le lampade elettroniche a LED omaggiate con il Progetto VotivA+ durano almeno 50.000 ore, riducendo così di ben 25 volte gli interventi di sostituzione altrimenti necessari.

L’intervento – rileva il Sindaco Angelo Riccardirientra in quel contesto di ammodernamento sostenibile delle strutture cittadine e nel contesto delle misure volte a risparmiare la bolletta elettrica con conseguente mancate emissioni di CO2 nell’atmosfera”.
L’operazione di sostituzione delle lampadine è eseguita dal personale cimiteriale ed è estremamente semplice: basta svitare dal proprio alloggiamento la vecchia lampada ad incandescenza ed avvitare al suo posto la lampada elettronica a LED.
La direzione cimiteriale avverte quanti non abbiano avuto la possibilità di adottare le nuove lampade, di rivolgersi al personale dell’Ufficio cimiteriale che provvederà a farlo rapidamente.

Ufficio Stampa e Comunicazione

Comune di Manfredonia (FG)

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Perchè non fanno la stessa cosa con l'illuminazione pubblica visto si risparmia un bel pò sulla bolletta

Anonimo ha detto...

sulla pubblica amministrazione si e' intervenuti da circa due anni, cio' significa che l'anonimo precedente vive in campagna.

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.