ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

lunedì 23 aprile 2012

Guardia Costiera Manfredonia: Sequestrati 1000 MQ, per violazione di vincoli demaniali e urbanistici

Il Nucleo di Polizia Giudiziaria della Guardia Costiera di Manfredonia continua incessantemente l’attività di Polizia Marittima in materia di ambiente e difesa costiera lungo il litorale del Circondario Marittimo di Manfredonia.
In particolare, nella giornata di oggi, il team operativo di Polizia Ambientale e Demaniale Costiera specializzato nel contrasto relativo ai crimini ambientali e al deturpamento della costa, coordinato dal Comandante C.F. (CP) Francesco Staiano, in attività di controllo sul litorale in agro del Comune di Monte Sant’Angelo, ha riscontrato varie violazioni della normativa sul demanio e sui vincoli urbanistici e paesaggistici.

In particolare presso la località Macchia – agro del Comune di Monte Sant’Angelo – in collaborazione con la Polizia Municipale e personale dell’Ufficio Tecnico del Comune di Monte Sant’Angelo, sono state riscontrate innovazioni e costruzioni non autorizzate in assenza della prescritta autorizzazione ex art. 55 del Codice della Navigazione, in assenza del Permesso di Costruire e in violazione del vincolo paesaggistico, poiché trattasi di aree di notevole pregio ambientale e per questo sottoposte ad un regime particolarmente vincolistico, a mente degli artt.44 lettera b) DPR 380/01 e 734 del Codice Penale.
In particolare, è stata posta sotto sequestro preventivo un’area di circa 1.000(mille) metri quadri, costituita da un muro di cinta in costruzione compreso di recinzione metallica, e vari manufatti in muratura e tubolari in ferro.-

Il Corpo delle Capitanerie di Porto quale braccio operativo del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare è da sempre impegnato per la tutela dell’ecosistema marino attraverso il contrasto a tali tipi devastanti di demanio e ambiente.
Visti i risultati ottenuti negli ultimi giorni e le numerose e gravi violazioni riscontrate, l’attività di controllo verrà ulteriormente intensificata al fine di tutelare l’ambiente marino del Circondario e per reprimere comportamenti contra legem.

Guardia Costiera Manfredonia


1 commenti:

Anonimo ha detto...

Cosa c'è di male?Tanto,prima o poi,per pagare la nostra cara POLITICA Nazionale,ci sarà un bel condono e voilà,tutto sarà a posto!A parte ciò,STATE NOTANDO I NUMEROSI,PSEUDO VILLINI,INGABBIATI IN RECINZIONI,A VOLTE ,CON FINTE PIANTE RAMPICANTI,IN AGRO SIPONTO?Perchè,non vi fate una bella passeggiata,tra la strada che porta al LIDO DELL'AERONAUTICA e QUELLA DELLE SALINE?O quanti bei villini!Costruite,costruite,sulla sabbia!Poi,se qualcosa accadrà,NON PIANGETE CHE AVETE PERSO LA CASA!Terreni agricoli(EX PODERI?),trasformati in terreni edificabili!E schifezza per schifezza:CHI HA CONSENTITO,AD UN EX CHIOSCO,PER LA VENDITA DELLE COZZE,NON SOLO A DIVENTARE UN PUB(?),MA ADDIRITTURA,AD OCCUPARE SUOLO PUBBLICO E CIRCONDARE UN PALMA?CHI HA ACCONSENTITO CIO'?

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.