ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

lunedì 23 aprile 2012

Comparti CA1-2: La storiella del Muro da realizzare, i cui lavori, partono, dopo "soli" 4 mesi...

Ogni volta che vi parliamo di comparti, la storia ha dell'incredibile, parliamo dei collaudi di acqua e Fogna, all'interno dei comparti CA1 e 2, e del nuovo tratto di S4, ultimo passo vitale per consentire ai futuri residenti di andare ad abitare.
Torniamo indietro con il tempo, esattamente a dicembre 2011, 4 mesi fà, quando dopo vari ritardi, come al solito, si è completato il tratto di tubazioni di S4,della fogna nera, che doveva permettere ai futuri residenti di avere i vari servizi e di andare finalmente ad abitare.

Da allora si è aspettati invano per un collaudo che non arrivava mai, rimandato di settimana in settimana, prima mancava la documentazione, poi finalmente quando tutto sembrava andare per il meglio, ecco che esce fuori, la parola magica, manca "un muro".
Si, avete capito bene, l'acquedotto pugliese per completare i collaudi nel tratto finale di S4, ha bisogno della piena agibilità della strada appena creata, che adesso invece è racchiusa in una proprietà privata.

Allora che si fà?, si chiedono spazientiti tutti, si abbattono i 2 muri che impediscono alle macchine di entrare e si rende la strada pubblica, invece no, non si può fare, perchè?
Semplice, il proprietario del terreno,  giustamente diciamo noi, quando ha sottoscritto l'accordo per l'esproprio, aveva ottenuto in cambio la costruzione di un muro di cinta che delimitasse la proprietà per non renderla accessibile a tutti, dove tra l'altro gestisce un attività commerciale.
Allora come si fà per procedere a questi benedetti collaudi?

Tutti si muovono, tanto che si delibera, in fretta e furia prima di Pasqua, la costruzione e i parametri di questo benedetto muro, ma come, non doveva già essere stato fatto?
Vabbè, superato l'ostacolo, ora si può iniziare la sua costruzione? No di certo, bisogna preparare e portare i documenti  al Genio civile ecc.ecc.
Intanto passa un altra settimana, siamo a dopo Pasqua, si può iniziare, no, la ditta scelta per la costruzione, non ha ancora ricevuto la documentazione necessaria.
Ma  no, no eccola arrivata, siamo alla scorsa settimana, odissea finita? 
Vi piacerebbe, ma che? bisogna fare i rilievi, e intanto passa un altra settimana, e poi? naturalmente bisogna ordinare anche i materiali, e già mica c'è ne siamo dimenticati.

Finalmente, Oggi, 23 aprile, come ci conferma l'assessore alle Opere Pubbliche, Salvatore Zingariello, dopo 4 mesi i lavori sono iniziati, si è sistemata la zona, e da domani si inizierà con la sua costruzione.
A breve si potrà completare il collaudo e iniziare gli stacchi di acqua e fogna, sempre che non esca fuori altro e magari tra 4 mesi vi potremo raccontare un altra storiella...che vi garantiamo non è romanzata, anzi è fin troppo vera, basta chiedere ai diretti interessati...

5 commenti:

Anonimo ha detto...

o ho un grande dispiacere per tutta quella gente che ha investito i propri risparmi di una vita o a acceso mutui per dissanguarsi per 30 anni pagando prezzi assurdi per case non ancora esistenti o se esitenti non ancora agibili o in attesa di.... e per di piu dimenticate da tutti

Anonimo ha detto...

Chi ha connivenze con i Costruttori?La risposta è semplice!Coloro che hanno dato le autorizzazioni!Poi,fra qualche anno,si scoprirà che,qualcuno da morto di fame che era,prima di saliri e sedere a Palazzo S.Domernico,all'improvviso,si ritrova proprietario di vari appartamenti e con figli e nipoti,sistemati,non alla men peggio,ma molto,molto,molto COMODAMENTE!

Anonimo ha detto...

se questi sopra citati non sono solo chiacchiere è facile saperlo, basta vedere i fatti...sono fatti o chiacchiere??

Devoto - Oli ha detto...

Il vostro disfattismo è quasi pari alla mancanza di conoscenza della lingua italiana scritta...

Anonimo ha detto...

AL POSTO DI INVESTIRE COMPRANDO CASA SUI COMPARTI CA1 E CA2 DA TANTI ANNI COMPREVAMO UN PEZZO DI TERRENO ABUSIVO A SIPONTO E SUBITO SI COSTRUIVA LA CASA TANTO CON L'ABUSIVISMO OTTENGONO TUTTO LUCE GAS E FOGNE SENZA CHE NESSUNO LI FERMA COME FANNO SUI COMPARTI

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.