ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

venerdì 2 marzo 2012

Manfredonia: Inizia la sperimentazione, per tornare a pescare il bianchetto e il rossetto

Domenica a Manfredonia arriveranno due biologi, per sperimentare il nuovo sistema di pesca del bianchetto e rossetto, imposte dall'unione europea.
La sperimentazione riguarda un nuovo tipo di rete da pesca, chiamata Cianciola, ma meglio conosciuta dai sipontini, come sciabica.
Nei giorni scorsi nel nuovo mercato ittico, è stata costruita questa nuova rete, che adesso deve passare, sotto la lente di ingrandimento dei due biologi, e poi dell'Unione Europea.

La pesca con questo tipo di rete, è leggermente diversa dalla precedente.
La Cianciola viene buttata in mare a cerchio, per una lunghezza di circa 50 metri, per ritirarla, viene chiusa, in modo da formare un cappio e tirata su con varicello.
Una nuovo modo di pescare imposto dall'Unione Europea, che ha scatenato grande entusiasmo tra i pescatori,  vogliosi e speranzosi di tornare a lavorare.

Lunedì mattina nelle acque del porto di Manfredonia, ci saranno 3 pescherecci, dei 170 adibiti alla pesca del rossetto e bianchetto, che faranno sperimentazione, formazione e  pratica, una prova dove dove verranno valutati i punti critici di questo nuovo tipo di pesca.
Alla prova di pesca, saranno presenti anche l'assessore alle Attività produttive Antonio Angelillis, i sindacati, dalla FAI Cisl, alla Flai CGIL, le cooperative e Federcopesca.

Successivamente tutti i dati raccolti a Manfredonia saranno presentati a Bruxelles, e se saranno approvati, e corrisponderanno ai criteri imposti dall'UE, arriveranno le autorizzazioni.
Naturalmente si spera, che tutto l'iter possa concludersi, prima della fine del periodo della pesca del rossetto e bianchetto, ovvero entro i mesi di Aprile/Maggio.
Uno spiraglio per il settore pesca da tempo in crisi, che potrebbe portare ad una svolta e risolvere finalmente i problemi di quel tipo di pesca, rendendo tutte le imbarcazioni finalmente a norma.

0 commenti:

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.