ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

giovedì 22 marzo 2012

Manfredonia: Domani, la fiaccolata silenziosa e la veglia di preghiera

Nella vita dell’uomo grande spazio ha la memoria, il “ri-cordare”, il “portare al cuore” eventi e persone.
Ogni anno, da decenni, la Chiesa Italiana celebra una giornata dedicata a tutti i Missionari Martiri.
Chi sono? Sono tutti coloro che, in qualità di vescovi, sacerdoti, religiose e religiosi, semplici laici, hanno dato la vita in terra di missione, spesso morendo per condizioni di vita non ottimali o per mano di violenti.
Questa giornata, dall’Ufficio Missionario Nazionale della Chiesa Italiana, viene annualmente celebrata il 24 Marzo.
Ogni anno un tema, per riflettere, “ri-cordare”, appunto “portare al cuore” i nomi, i volti, le storie di ciascuno, come esempio di vita cristiana e come stimolo ad una preghiera ed un impegno più intenso a favore delle missioni.

Il tema dell’anno è “Amando fine alla fine” e don Gianni Cesena, direttore nazionale cosi commenta : “non vuole essere un lieto fine forzato che cancella la durezza della violenza o la tragedia di una vita spezzata drammaticamente, ma semplicemente dipinge gli ultimi istanti di coloro che, sull’esempio del Maestro, donano la vita, perdonando i loro carnefici.
Ecco perché ogni martirio, dai tempi di Stefano in poi, va riletto sulla filigrana del martirio di Gesù, testimone e rivelatore di un Dio Padre che ama e perdona. 
Ecco perché i missionari vengono perseguitati e uccisi, perché portatori di un Vangelo che continua, oggi e da sempre, a capovolgere le logiche umane fondate sull’egoismo e sull’ingiustizia”.
La Diocesi di Manfredonia, ed in particolar modo la città di Manfredonia, vuole ricordare in maniera speciale questo momento, offrendo a tutti, giovani in particolar modo, ed adulti, un momento di riflessione e preghiera.

Venerdì 23 Marzo, tutti i giovani delle parrocchie, e quanti lo desiderano, si riuniranno alle ore 19,30 presso il Larghetto Santa Maria del Carmine ( in corso Manfredi antistante la parrocchia di S.M. del Carmine) per muoversi in una fiaccolata silenziosa per Corso Manfredi verso la parrocchia della Stella Maris, in cui avrà luogo una Veglia di preghiera, in cui sarà ricordato anche don Pino Puglisi, sacerdote siciliano ucciso dalla mafia, in segno di tutti coloro che danno la vita per la lotta alla legalità.

Una fiaccolata silenziosa come segno di presenza, di protesta pacifica, di parole che lasciano il segno alla preghiera ed alla riflessione dinanzi alla morte violenta ed ingiusta di coloro che si donano in nome del vangelo e del bene comune.
Presiederà il momento l’Arcivescovo Michele Castoro.
L’iniziativa è promossa dall’Ufficio Missionario Diocesano in collaborazione con il Servizio Diocesano per la Pastorale Giovanile.

Servizio Diocesano per la Pastorale Giovanile

1 commenti:

Anonimo ha detto...

Proprio come certi Sacerdoti ,di Manfredonia,che si sono immolati al Martirio dei Soldi e delle comodità!

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.