ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

giovedì 23 febbraio 2012

Mercato Manfredonia: L' USPPI, limare divergenze e contrasti, e promuovere lo sviluppo

In occasione della partecipazione all'assemblea pubblica, organizzata dalle Associazioni di categoria degli operatori del Nord Barese e svoltasi il 22 corrente mese sala ristorante Vela d'Oro in via Scaloria con la UIL-Tucs provinciale, la delegazione l’Usppi ha affermato di voler sostenere quanti assumino iniziative volte a promuovere lo sviluppo, negandolo, invece, a iniziative velleitarie o improduttive.
CHIEDIAMO con forza, qualunque sia la decisione del TAR Puglia, che le parti si incontrino per limare divergenze e contrasti e così affrontare una serie di problemi che hanno cambiato radicalmente l’idea del mercato: dall’abusivismo, uno dei problemi più rilevanti e al quale ci si trova a far fronte, allo smaltimento rifiuti, fino all’assegnazione del posteggio nel nuovo mercato”. 

E’ quanto sostengono i rappresentanti dell’USPPI di Manfredonia, dal Segretario Aldo Gatta, alla vice-segretario Debora Sparacìa, dal coordinatore Mario Totaro al rappresentante Dario Gatta.
Quando una crisi economica morde, il fallimento dell’azienda per un piccolo imprenditore è il fallimento della propria vita. 
I dipendenti e i datori di lavoro finiscono con l’essere sulla stessa barca. 
Per un’impresa che muore, crolla la “famiglia” che direttamente o indirettamente ne risulta sempre collegata. 
Fatti salvi i sacrosanti diritti dei lavoratori, chi ha speso la propria vita per mettere su un’impresa oggi ha l’impressione di essere abbandonato a se stesso. 
L’ Usppi ritiene di essere vicino alla categoria del commercio ma soprattutto alle necessità delle famiglie gravate già pesantemente dalla crisi e da una manovra economica iniqua continuando a farlo anche in modo trasversale”.

Segretario Cittadino Usppi Manfredonia
FTO Aldo Gatta

0 commenti:

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.