ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

lunedì 13 febbraio 2012

Manfredonia TennisTavolo: Fermo il campionato, al “Regionale giovanile” podio per i giovanissimi

Fermo il Campionato di Serie D2, il TT MANFREDONIA ha schierato due giovanissimi atleti al “2° TORNEO REGIONALE GIOVANILE” di Molfetta, svoltosi Sabato 11 Febbraio. 
Ottimi i risultati e podio raggiunto per entrambi.
Nella categoria “Giovanissimi” il lucerino Claudio DI CARLO (tesserato per la società Sipontina) si è classificato al 3° posto. 
Dopo aver superato di slancio gli incontri del girone eliminatorio (tre partite vinte per 3-0), Claudio ha superato il primo turno del tabellone finale fermandosi in semifinale (sconfitta per 3-1 dal vincitore, il brindisino Giove). 

Nella finalina, il giovanissimo portacolori del TT MANFREDONIA ha battuto per 3-1 il molfettese Magarelli.
Nella categoria “Ragazzi” Marco TASSO, dopo aver superato il girone di qualificazione, ha battuto per 3-0 De Gaetano in semifinale ed ha perso la finale con la testa di serie n.1, il molfettese Germinario.
Domenica 12 Febbraio, sempre al PalaTennistavolo di Molfetta, si è svolto uno stage di allenamento, per tutti i giovani atleti pugliesi (tra cui Marco e Claudio), diretto dall’istruttore federale Roberto Minervini, che costituisce uno “step” di selezione per coloro che difenderanno i colori della Puglia nel Campionato Giovanile Nazionale.

Come non essere entusiasta dei risultati raggiunti dal nostro club in generale e dai nostri giovanissimi rappresentanti in particolare – commenta, raggiante, il Presidente del TT MANFREDONIA, Antonio TASSOMarco e Claudio sono già delle realtà ai vertici regionali e, ci scommetto, sapranno farsi valere anche in campo nazionale. Noi offriremo loro tutto il supporto necessario per primeggiare ed alla fine dell’anno scolastico organizzeremo dei corsi di allenamento specifici per tutti i nostri atleti”.

UFFICIO STAMPA TT MANFREDONIA

0 commenti:

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.