ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

mercoledì 1 febbraio 2012

L'Angolo dello Psicologo: Come eliminare le credenze che ci limitano

Durante i miei seminari e corsi di formazione, parlo spesso del “cervello dell’essere umano e delle sue credenze”.
Continuo a ripetere che “se vuoi cambiare la Tua vita devi prima cambiare la Tua mente”. 
Di solito i partecipanti mi pongono la classica domanda: ma cosa c’entra il cervello e le credenze con la capacità di comunicare bene, di riuscire a fare quella determinata cosa o di diventare un vincente nella vita?
Non ricordo più quanti seminari ho fatto, ma la mia risposta è sempre la stessa: TUTTO. 
Sei Tu, con i Tuoi pensieri, le Tue credenze e i Tuoi atteggiamenti a condizionare tutta la Tua vita. Tutto passa attraverso la Tua mente. 
E’ IL TUO CERVELLO CHE FA LA DIFFERENZA! 

Sappiamo bene, infatti, che sono i nostri pensieri a creare la nostra realtà.
I nostri pensieri sono formati dalle nostre convinzioni/credenze circa qualcosa.
Le credenze hanno un enorme potere su di noi, sulla nostra vita e sugli altri.
Le nostre convinzioni, infatti, possono limitarci e bloccare la nostra crescita oppure possono espanderci e portarci allo sviluppo e alla nostra realizzazione personale.
Gran parte della nostra vita dipende, quindi, dalle nostre convinzioni, le quali determinano il nostro stato d’animo, le nostre aspettative, i nostri comportamenti e i nostri risultati.
Da quando nasciamo assimiliamo miliardi di informazioni che arrivano dall’esterno, dalla famiglia, dagli insegnanti, dalla scuola, dalla società, dalle amicizie ecc… e attraverso le nostre personali informazioni plasmiamo la nostra realtà individuale.
Una realtà “nostra” con la quale vediamo, sentiamo e percepiamo noi stessi, gli altri, le cose, gli eventi ed il mondo. 

Le convinzioni che ci siamo costruiti nel tempo possono essere distinte in: potenzianti o limitanti.  
Potenzianti perché permettono di vivere scelte utili al raggiungimento di mete della vita (ad esempio: in questo momento è possibile trovare ottime opportunità di guadagno, mi piace molto studiare la lingua inglese e ci riesco molto bene, posso riattivare il mio metabolismo facilmente e ottenere il peso forma che desidero, posso essere interessante e so come piacere alle donne/agli uomini, il movimento fisico fa bene ed è divertente, mi piace muovere il mio corpo ed andare in palestra, so gestire bene il mio tempo e mi ritaglio volentieri spazi per me stesso/a).
Limitanti perché limitano gli obiettivi o desideri che si possono avere (ad esempio: c’è la crisi ed è un brutto momento per l’economia, non riesco ad imparare bene la lingua inglese, ho un metabolismo lento e ingrasso qualsiasi cosa mangio, sono sfortunato/a in amore e non ho successo con le donne/gli uomini, sono pigro e non amo andare in palestra, con tutti gli impegni e doveri che ho non trovo il tempo da dedicare a me stesso/a, ecc..). 

Dunque, come si fa a cambiare le credenze limitanti...? 
Cambiare le tue attuali credenze è un processo relativamente semplice: hai solo bisogno di molta determinazione per insistere finché scatta qualcosa nella tua mente. 
Per cominciare prova a compiere queste tre AZIONI

1. Individua, innanzitutto, le credenze che ti stanno limitando in qualcosa 

2. Sostituisci le tue convinzioni limitanti ed inutili, con delle nuove convinzioni potenzianti ed utili. Puoi anche utilizzare un quaderno per i tuoi esercizi, puoi tracciare una riga verticale centrale sul foglio e quindi dividere in 2 la pagina. Da una parte puoi scrivere le tue convinzioni limitanti per esempio sulla colonna destra, e sulla colonna sinistra puoi scrivere le tue nuove convinzioni potenzianti. Poi rileggile una alla volta, ogni volta dicendoti: * Fino ad oggi “avevo” creduto a….. (convinzione limitante) e questo mi “era” servito per proteggermi dalla paura di cambiare… * Ora ho deciso di credere che …… (convinzione potenziante che sostituisce la credenza precedente) e so che questa nuova convinzione mi fa sentire bene e sento che sta già cambiando in meglio la mia vita, a partire da adesso. 

3. Potenzia e motiva te stesso: un valido strumento per formare nuove convinzioni è usare la tua immaginazione per cambiare la tua immagine di te stesso. La visualizzazione è efficace per rimpiazzare la tua vecchia immagine limitante con una nuova immagine potenziante. Chiudi gli occhi e pensa a te stesso come vuoi essere avendo in mente la tua nuova credenza potenziante. Vediti sicuro di te, realizzato, coraggioso e di successo. Presto non dovrai più “inventare” questi sentimenti, ma finirai per sentirti veramente così in modo naturale. Ovviamente questo esercizio sarà più utile se lo eseguirai tutti i giorni, anche soltanto per pochi minuti.

P.S.: Se avete dei quesiti da porre a Salvatore Panza, scrivete nell’area commenti, inviate un e-mail a info.siponto@gmail.com, o se preferite una comunicazione privata, inoltrateli direttamente alla casella di posta del Dottore
A cura del Dott. Salvatore PANZA 
PSICOLOGO - PSICOTERAPEUTA
Cognitivo Comportamentale in formazione
Specialista in EMDR/Esperto in Psicodiagnostica
Esperto in Ipnosi Clinica/Socio A.I.A.M.C.
Socio EMDR Italia
Cell. 340-2351130

0 commenti:

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.