ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

giovedì 19 gennaio 2012

Mercato Manfredonia: Una giornata nel golfo, per protestare contro lo spostamento del giorno

Pubblichiamo, un pensiero di uno dei delegati sindacali Savino Montaruli, che sta guidando la battaglia, dei commercianti Baresi, contro lo spostamento del giorno del mercato, che ricordiamo per ora, resta al MARTEDI', salvo ripensamenti, degli ultimi giorni...Fino a Martedì c'è ancora tempo...

Una stupenda giornata a difesa del lavoro e dei diritti.
Questa è stata la mia giornata nella splendida Manfredonia.
Mentre stavamo andando in corteo verso il Palazzo Municipale ho notato negli occhi della gente e dei passanti un sincero senso di compartecipazione e di comprensione delle ragioni alla base di quella che è stata una protesta spontanea che ha registrato un livello di civiltà unico ed esemplare.
Ringrazio di cuore tutti i cittadini di Manfredonia con i quali ci scusiamo se abbiamo potuto arrecare un seppur minimo disagio.
Grazie alle Forze dell’Ordine che non ci hanno mai lasciati e che hanno dimostrato un elevatissimo senso di umana comprensione come devo ringraziare le centinaia di ambulanti che stanno credendo nel nostro lavoro per difendere gli interessi diffusi e generali e non quelli particolari.

Non so come questa storia andrà a finire ma sia io che tutti i miei colleghi sindacalisti siamo disposti ad andare fino in fondo perché siamo convinti di questa giusta causa.
Spero che la democratica discussione rimanga sempre su un livello di civiltà massimo e che comunque vada nessuno porti con sé rancori o pregiudizi che distruggono i rapporti umani e la dignità delle persone.
Grazie, veramente.

Savino Montaruli – Andria

5 commenti:

Anonimo ha detto...

penso di poter parlare a nome di molti cittadini di manfredonia .......noi siamo con voi.....siete nel giusto ed è giusto lottare pacificamente x i propri diritti.mercoledì scorso x solidarietà io sono venuta al vecchio mercato....mi si stringava il cuore!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Ma fate la finita..........pensiamo alle cose serie...............

Anonimo ha detto...

Hanno solo fatto un abuso di potere dove li aprono gli okki e dove li kiudono.Cmq sia stanno solo creando un disagio enorme alle famiglie manfredoniane e di questo il sindaco ne dovrà rendere conto ai manfredoniani o meglio alle donne che trovano nei commercianti della bat persone oneste e di fiducia.Mi fermo qui per non sfociare nel volgare.Pensate alle cose seria.....!!!!

Anonimo ha detto...

Se e ' vero quello che stà succedendo in Sicilia,e la storia insegna,speriamo che da lì inizino i NUOVI VESPRI SICILIANI!Con la differenza che ,nel 1300 erano contro un popolo straniero ed ora contro una CLASSE DIRIGENTE ,DEI PROPRI AFFARI,italiana!Ripeto quanto già detto,in precedenti miei interventi:NON SI PUO'DECIDERE, INFISCHIANDOSENE DEI PROBLEMI e SULLA PELLE DELLE FASCE PIU' DEBOLI!Il mercato non è un rito ,tipo quello della FESTA PATRONALE,ma una esigenza economica di chi in qualche modo deve cercare di mangiare e alla men peggio vestire!Si sono fatti ,qualche volta,il giro del MERCATO SETTIMANALE,i NOSTRI DISAMMINISTRATORI?Sono aumentati gli acquisti,per molti,delle COSIDDETTE PEZZE AMERICANE!Questo,CARI DISAMMINISTRATORI,NON VI DICE NIENTE O DEVO e NON SOLO IO LA PENSO COSI',PENSATE SOLO ED ESCLUSIVAMENTE PENSARE AI C.... VOSTRIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII?E' QUESTO PERCHE'VI DEFINITE DISAMMINISTRATORI DEL POPOLO,E SE NON LO ERAVATE,COSA AVRESTE COMBINATO?PENSATECI,PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI!

Anonimo ha detto...

Signor Sindaco angelo riccardi,se ci tiene a Manfredonia ritorni sui suoi passi,chieda scusa alla citta' e alla gente onesta che lavora,si scarichi di dosso i "parassiti" eci ridia il nostro mercato di mercoledi'.Una domanda signor Sindaco: a chi e' stata data la gestione del bar nella nuova sede del mercato di Via Scaloria?Le sarei grata se mi rispondesse.Grazie.

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.