ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

sabato 28 gennaio 2012

Mercato Manfredonia: Un Referendum Popolare Consultivo sul giorno, la proposta del Co.di.cons

Stiamo seguendo a distanza il dibattito molto interessante che si sta sviluppando attorno al trasferimento del mercato settimanale di Manfredonia nella nuova area attrezzata ai sensi delle vigenti normative in materia di commercio su aree pubbliche.
A questo punto della vicenda invitiamo sia la parte relativa ai Commercianti Ambulanti che quella relativa alla Pubblica Amministrazione a fermarsi un attimo per riflettere senza la pressione delle azioni sindacali pur avviate da qualche settimana da parte delle Associazioni di Categoria e senza la valutazione unica e riduttiva che è quella dell’attesa del giudizio dell’Organo Amministrativo chiamato ad esprimersi sulla questione.

Crediamo, invece, che al di la di tutto questo, si debba riflettere su un importante elemento che è rappresentato dalla nuova condizione che si è venuta a determinare nella nuova area mercatale
Infatti solo operando su quell’area potremo essere in grado di stabilirne la bontà e la idoneità così come giungono notizie che alcune problematiche sono già palesemente emerse e ciò non solo in relazione alle dimensioni dei posteggi, alla fortissima esposizione dell’area mercatale alle intemperie e a questioni relative alla sicurezza sia degli operatori che dei consumatori.

A questo punto, anche in relazione all’indice di gradimento o meno della modifica del giorno di svolgimento del mercato, riteniamo opportuno che l’Amministrazione Comunale avvii un percorso di condivisione che potrebbe essere rappresentato da un Referendum Popolare Consultivo anche tra i Consumatori del mercato, che sono e rimarranno i primi fruitori ma anche gli unici a poterne determinare il successo o il fallimento delle scelte operate.
Questo nostro invito finalizzato all’attuazione del miglior strumento di democrazia partecipata, a nostro avviso, rimane elemento imprescindibile di attuazione in condizioni come quella venutasi a determinare a Manfredonia laddove oggettivamente bisogna essere onesti ed ammettere che esiste un conflitto e che le scelte non paiono essere né totalmente condivise né tantomeno tacitamente accettate.

Co.di.cons
Comitato Difesa Consumatori Puglia

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Ed io pago!Diceva TOTO'!Solo che ,dopo il danno e la beffa,se pagassero coloro che la SITUAZIONE del Mercato l'hanno creata,vedresti se imparerebbero a prendere decisioni avventate,i nostri cari amministratori.Come mai non spostano i due mercatini giornalieri,che con tutta la schifezza che lasciano a terra e penetrata nel manto stradale,hanno reso, quelle due zone, invivibili per il FETORE.Si facessero i nostri un bella PASSEGGIATA,la DOMENICA,per via delle ANTICHE MURE!UN FETORE NAUSEABONDO,altro c he quello settimanale!Ma come ho già detto in altri miei interventi,lo scopo è quello di distogliere L'ATTENZIONE dai VERI PROBLEMI CHE ATTANAGLIANO la nostra misera CITTA'.Due anni di Amministrazione di Angelo e 40(dico QUARANTA)di centro sinista,QUALI BENEFICI hanno portato alla nostra città?I veri ed unici benefici li hanno avuti chi ha comandato e la ciurma dei potenti locali.Provvedete, subito,prima che la gente vi scarichi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Vorrei sapere i commercianti manfredoniani dove sono ..........se sono 300/400... i commercianti Baresi...parlano parlano parlano ......ma dove siete in casa a fare la calza....... o vi piace stare vicino casa vostra senza spostarvi di un chilometro.....? come al solito amanti dei forestieri.

Anonimo ha detto...

si deve spostare anche il mercatino rionale e nonm solo quello settimanale.

Anonimo ha detto...

Il NON spostamento dei due mercatini giornalieri,la dice lunga ,non tanto sul trasferimento,in zona Scaloria,del Mercato settimanale,ma sulla giornata in cui esso debba svolgersi!Ed a proposito di LEGALITA',sbandierata ai quattro venti dai nostri AMMINISTRATORI,COSA MI DITE DI TUTTO IL PESCE CHE VIENE VENDUTO AGLI ANGOLI DI MOLTE STRADE CITTADINE?E COSA MI DITE DI TUTTI GLI ABUSIVI DEI DUE MERCATINI SETTIMANALI?CHI DEVE CONTROLLARE TUTTO CIO'?DIAMOCI UN BELLA MOSSA,E VEDIAMO RISPETTATA LA LEGALITA',A MENO CHE .............QUALCUNO E'INTERESSATO A NON FARLA RISPETTARE!

Anonimo ha detto...

Data la non idoneita' ad ospitare 333 stand penso che nelle piana Scaloria si starebbe ottimamente in 180stand.Allora visto che il sindaco l'assessore e i commercianti ocali dicono che il martedi sarebbe una miglioria per tutti loro,propongo di: fare due mercati nella nuova area attrezzata,data l'estensione della citta' e i paesi vicini,il martedi per i locali e i loro "amici" che stanno attualmente operando,con o senza permesso,il martedi e il mercoledi lo lasciano ai disobbedienti forestieri.Sarebbe una cosa giustissima da fare ma dove pero' i potenti,politici sindacalisti e commercianti locali,non avrebbero voce in capitolo e comanderebbe la citta';quella citta' onesta che va al mercato per risparmiare per trovare merce varia e sopratutto quella parte della citta' che usa veramente il mercato settimanale e non quella "piccola casta" che al mercato non e' mai andata perche' non ne ha bisogno ma che ha amici che manovrano tutto e tutti anche per ripicche e capricci da divo.Che ne pensate?

Anonimo ha detto...

due mercati? ma che cXXXX dici!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Mi sembra che di tutte le cavolate dette e fatte quella dei due mercati e' l'unica che darebbe una lezione impagabile ai 4 commercianti locali e all'assessore che stanno dedicando la loro vita attuale a non stare meglio loro ma a fare stare peggio gli altri.

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.