ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

martedì 17 gennaio 2012

Mercato Manfredonia: Quasi 300 ambulanti di Bari e Bat disertano, nella nuova giornata e area


Durante l'assemblea ad Andria hanno detto: "Sarebbe stato opportuno che il comune di Manfredonia avesse atteso l'esito della sospensiva del Tar
Non siamo ancora in possesso di alcuna nuova autorizzazione e molti non sapevano neanche di tutti questi cambiamenti. 
Anche lo scorso mercoledi' i vigili del mercato non hanno dato alcuna indicazione".
Oggi i consumatori sono rimasti sorpresi per l'assenza di quasi trecento ambulanti nella prima giornata del nuovo mercato che ha visto la partecipazione di sole alcune decine di ambulanti della sola provincia di Foggia.
"In questo modo di rischia di distruggere uno dei piu' prestigiosi mercati storici italiani. non e' giusto e non puo' accadere". la concorrenza fa bene al mercato e ai consumatori. quali logiche stanno prevalendo?

Così come manifestato in maniera spontanea durante la grandiosa Assemblea generale tenutasi ad Andria ieri 16 gennaio 2012, che ha visto la partecipazione di quasi trecento operatori ambulanti interessati alle decisioni assunte dal comune di Manfredonia, oggi gli ambulanti delle province di Bari e della Bat hanno disertato il nuovo mercato di Manfredonia.
Le conseguenze sono sotto gli occhi di tutti e auspichiamo che gli interventi più volte richiesti ci siano e mettano fine a quella che rischia di essere l'inizio della morte di uno dei più prestigiosi mercati storici italiani.
Intanto confermiamo tutte le procedure avviate in sede giudiziaria, quindi il ricorso al Tar Puglia - Sede di Bari che il 2 febbraio prossimo si riunirà in Camera di Consiglio per esprimersi sulla richiesta di sospensiva, in attesa del merito della controversia.

LE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA RAPPRESENTATIVE DEL COMMERCIO AMBULANTE, FIRMATARIE DEL RICORSO AL TAR

36 commenti:

Anonimo ha detto...

meglio..più soldi per i commercianti di manfredonia..

Anonimo ha detto...

Quando parli collega la bocca al cervello e non al c........ oggi i commercianti manfredoniani si sono grattati la pancia, sai che ti dico anzi spero che lo facciano, quando i nostri commercianti di Manfredonia vanno a rifornirsi nel barese, i commercianti del barese a calci nel culo li devono prendere........ i commercianti di Manfredonia hanno rotto . loro fanno il bello e il cattivo tempo. la concorrenza dove? non c'è bene io andrò al mercato a San Giovanni Rotondo"

Anonimo ha detto...

purtroppo i commercianti di manfredonia vengono presi a calci in cu...già adesso sia nel barese che nel foggiano..Il rispetto non è di buona consuetudine in questo campo (ho lavorato al mercato)..Se la decisione di spostare il mercato è buona o meno non sono io a deciderlo..ma il commerciante deve anche rispettare la decisione del comune che ospita la sua attività..

Anonimo ha detto...

quello che sta succedendo e vergognoso io sono di manfrdonia e questi commercianti di manfredonia ci hanno veramente rotto non meritate nulla spero che tutti vadano altrove....e voi commercianti del barese quando si avvicineranno in nostri nobili cacciateli a pedate dai vostri magazini...

Anonimo ha detto...

i sindaci vengono votati x risolvere i problemi .......non per crearli !!!!

Anonimo ha detto...

cari commercianti di manfredonia NON VEDRETE UN CENTESIMO vedete di capirlo bene ora scatterà il boicottaggio di tutti i consumatori e neanche il capo dello stato vi potrà più fare favori

Anonimo ha detto...

io sn di manfredonia e preferisco i commercianti di fuori la roba da mangiare e più buona e il vestiario costa di meno....anche se i commercianti di manfredonia si battono su tutto vendono sempre di meno xkè loro vendono il doppio....e anch io uscirò fuori...

Anonimo ha detto...

x nn parlare del comune che fa solo cazzate lavori lasciati e mai finiti e poi si lamenta che nn ci sn soldi e i buoni libri ne vogliamo parlare??? Pensa se la gente che nn può doveva ancora comprare dei libri .....e finito l anno ...dove andremo a finire??? vogliono sl il voto...

Anonimo ha detto...

si e il parere del popolo dov'è.oggi è stato uno schifo x il posto x la grandezza dei posti x il traffico x tutto .
io sono di Manfredonia e vorrei poter scegliere da chi comprare senza dovermi spostare dal mio paese.
i nostri commercianti fanno mercato 6 giorni su sette nei mercatini se sono capaci facessero funzionare quelli.loro vogliono solo monopolizzare i prezzi e hanno paura della concorrenza ma così il mercato è destinato a morire

Anonimo ha detto...

M'intrometto anch'io nella discussione:il nostro onnipotente Sindaco,se non lo sapete è nelle mani dei suoi ASSESSORI e pur di continuare a fare il 1° CITTADINO,deve e senza rendersene(?)conto accontentarli!Questa è la realtà!Ai nostri politici comunali,provinciali,regionali e nazionali e di enti vari,di noi cittadini,non interessa un C....!Hanno il loro orticello e credono di aver raggiunto l'apice,senza capire che ,nella polvere, possono tornarci da un momento all'altro!Le visite continue ,che i vari assessorati ricevono,la dicono lunga sul modo di condurre il bene pubblico!Non sono stati capaci di tenersi un ospedale , e relativa ASL,degno di tale nome!Non sono stati capaci di tenersi ed impiegare,più o meno, due(DICO DUE)Porti e ne stanno costruendo un terzo!Hanno distrutto ,e continuano a farlo,un CENTRO STORICO per favorire amici ed amici degli amici!Hanno speso e non se ne sono ancora resi conto(?)milioni per mezzo corso Manfredi ,(per accontentare chi?) e non si capisce ancora quando inizieranno i lavori di completamento!Le zone di nuova espansione non hanno ancora le opere di urbanizzazione!Il CAVALCAVIA del PONTE LUNGO,milioni spesi,e mai completato,sbagliato come progetto dal nascere!Non e' colpa di Angelo ma di chi lo ha candidato!Una città allo sbando?NO!UNA CITTA' PERSA!UNA CITTA' SENZA PROSPETTIVE SE NON LA SPECULAZIONE!Ma questi nostri,solo perchè hanno case belle e fastose ,pensano di vivere bene?SI VIVE BENE IN UNA CITTA' DOVE TUTTI O QUASI VIVONO BENE!Circondarsi di cose squallide o di squallidume,alla fine intristisce!COSA FARE?LA POLITICA DEVE DEDICARSI A RISOLVERE I VERI PROBLEMI DELLA GENTE E NON CREARNE ALTRE,IN MOMENTI COME QUESTI!LASCIATE IL MERCATO AL MERCOLEDI',PERCHE MOLTA GENTE NE HA BISOGNO!POTRESTE TROVARVELI CONTRO!UN'ULTIMA OSSERVAZIONE:LA CHIESA LOCALE COSA NE PENSA DI TUTTA QUESTA POVERTA' e di QUESTA SITUAZIONE?O PENSANO DI FARSELI AMICI PRESENZIANDO ALLE VARIE INAUGURAZIONI?ECCELLENZA REV.MA LA SOLENNITA'DI S.LORENZO SI AVVICINA!ANZICHE'LEGGERE IL SOLITO TRITO E RITRITO FOGLIO DI OMELIA E DI RIFERIMENTO ALLA CITTA',PARLI A MANO E CON DUREZZA ,SENZA PELI SULLA LINGUA O MEZZI TERMINI.......a meno che ....LA SITUAZIONE CHE VIVE LA CITTA' VA'BENE ANCHE ALLA CHIESA!PER L'OPPOSIZIONE:DOV'E'?

muammar ha detto...

boicottiamo i commercianti di manfredonia.

l'amministrazione ha fatto una pessima figura che gli costerà tanti voti nelle prossime amministrative

Anonimo ha detto...

Oggi i baresi ci hanno dato una lezione di unione e compattezza.Da loro non me lo sarei mai aspettato almeno da quanto dicono i nostri 3 ambulanti che stanno facendo caos.Manfredonia ha perso e ora mio caro sindaco la situazione per lei nonostante la maggioranza bulgara inizia a diventare pesantuccia.Vedi vedi che i tanto odiati commercianti bat ci libereranno dal nostro votatissimo,all'epoca,RAIS?Oggi per la prima volta ho visto merce e bancarelle dei locali.Uno schifo,ora tutti i sipontini hanno visto chi siete e vi eviteranno tutti.Ciao ciao.

Anonimo ha detto...

ke vergogna,gg nn c'erano neanke 2gatti al mercato e faceva pena..spero ke ill sindaco ritorni sui suoi passi e faccia ritornare il mercato dove era prima,xkè la sopra si muore di freddo!!!!

Anonimo ha detto...

loro si sentono i padroni ......e x colpa dei loro capricci mettono nei guai tante famiglie......in europa i mercati stanno nei centri dei paesi,tutti i giorni xkè i mercati portano vita movimento gente e economia !!!! svegliamoci difendiamo i nostri diritti !!!! i sindaci devono mettersi in testa che devono ascoltare il popolo....

Anonimo ha detto...

sarebbe bello qll ke dici tu,ma purtroppo ki ha il potere decide...

Anonimo ha detto...

concordo con te ...............oggi è stata una desolazione

Anonimo ha detto...

ambulanti della sola provincia di foggia? ma se erano tutti manfredoniani!

teofilo ha detto...

Secondo me la nostra amministrazione è riuscita a cancellare un'istituzione che andava avanti da oltre 30 anni.

Anonimo ha detto...

SAPETE COME ANDRA' A FINIRE?
COME IL FAMIGERATO MERCATO AL COPERTO DELLA ZONA CARABINIERI. FRA QUALCHE ANNO CI FARANNO UN BEL DISCOUNT!
GRAZIE A TUTTI I NOSTRI POLITICANTI!!
MAGN TU KE MAGN ANKJE!!!!

Marco ha detto...

Scusa, ma il mercato coperto nella zona carabinieri da anni è già un discount, e recentemente è stato definitivamente acquistato dallo stesso discount, se cerchi nei nostri articoli, lo trovi.

Anonimo ha detto...

SI MARCO, INFATTI! MA L'MD PRIMA, E PARLO DEL 1999, L'AREA FU INAUGURATA COME MERCATO AL COPERTO PER GLI ABITANTI DELLA ZONA, FIDATI!
POI VISTO L'INSUCCESSOO, ANZI, IL FALLIMENTO DELLA GENIALATA, FU CONVERTITO IN DISCOUNT.
ERGO, DEDUCO QUANTO POSTATO IN PRECEDENZA!!!!
GRAZIE DEL CONSIGLIO, MA NON C'E' BISOGNO CHE SPULCI FRA I VOSTRI ARTICOLI! CIAO MARCO!

Marco ha detto...

Si si, lo so hai ragione, io avevo capito che ti riferivi al mercato coperto di viale Michelangelo, non a quello scaloria, scusa il fraintendimento, ciao

Alessandro ha detto...

non e stato un insuccesso ma un inizio e come tutti gli inizi vanno piano.... sostengo sia la nuova destinazione per il mercato, per motivi MOLTO ovvi di igiene, sicurezza e decine di altre motivazioni; e sostengo anche lo spostamento al martedì sia per dare rilancio all'economia del NOSTRO TERRITORIO, e anche perché non possono venire a comandare in casa nostra.

tra l'altro non è la prima volta che il mercato è stato spostato, già in altre occasioni si è tenuto di lunedì, martedì e giovedì con una forte partecipazione dei commercianti baresi...

poi non è assolutamente vero di ripercussioni dei commercianti baresi con i nostri perché i rifornimenti di materiale vengono da NAPOLI e dal NORD ITALIA

date tempo al tempo e ci sarà l'affluenza desiderata, se volete vendere a Manfredonia dovete farlo con le nostre regole ( e abbassare i prezzi ) seno la legge del mercato farà il suo corso.

grazie e viva Manfredonia tutti i sipontini e la nostra capitanata!

Anonimo ha detto...

Per ALESSANDRO:HAI DETTO UN SACCO DI CACCHIATE,TANTO PER CAMBIARE!Sono d'accordo con lo spostamento della sede del mercato settimanale,cosa che stà avvenebdo un pò ovunque!Per il mercato nei centri storici,purtroppo siamo anni luce da tante città che si fregiano di questo titolo.Se ogni commerciante,a fine mercato,pulisse il proprio spazio e mettesse la propria spazzatura negli appositi contenitori,questo sì che sarebbe cosa giusta,ma non lo è!Quanti di noi hanno visto, ai mercatini di Via Antiche Mura e della Croce,oltre a quello Settimanale,sversare nelle grate della fogna bianca o sollevare i tombini e sversarvi tutta quella schifezza (interiora,scuame ecc.ecc.)da parte dei nostri commercianti di pesce?O scongelarlo e venderlo come fresco?Quanti non hanno visto ,commercianti manfredoniani ,fornirsi di bidoni di olive,sott'olio,sott'aceti,nocelline,mandorle,formaggio,baccalà, ecc.ecc.,per poi rivenderli a prezzi maggiorati?Perchè pagare di più una cosa che si potrebbe pagare di meno?Per fare fare il CULO(mi scuso per il termine!)grosso ai nostri commercianti sfatigati e vederli in giro come se fossero grandi IMPRENDITORI di AZIENDE?Per non parlare ,poi,dell'abbigliamento!Griffe false e denuncie incrociate!O rifornimenti di meteriale ,pagato quattro soldi,in bustoni di plastica per poi essere rivenduti a prezzi salati!Chi copre queste persone ed in un momento come questo di crisi,E'COMPLICE DI UN GRAVISSIMO DANNO ECONOMICO,ALLE SPALLE DEI PIU'DEBOLI!COME TANTI COMMERCIANTI CHE NON METTONO IN REGOLA IL PERSONALE O FANNO ASSEGNI,PER FARSI RESTITUIRE IL PIU'QUELLO CHE EFFETTIVAMENTE DANNO.Purtroppo,sono di sinistra e questa sinistra,fà veramente schifo!Farà ANGELO e COMPANY,la stessa fine di PAOLO(FAROUK!)?Ai posteri,spero non tanto lontani,l'ardua SENTENZA!

Alessandro ha detto...

cacchiate o no caro "anonimo 12:46" io non parlo di politica ma parlo da semplice cittadino che crede nella crescita di Manfredonia, poi quelle cose di cui parli tu, sono altre cose, succedono anche per il corso e in altre parti del paese

grazie e viva Manfredonia tutti i sipontini e la nostra capitanata!

Anonimo ha detto...

Sono un ambulante di Manfredonia che e' stato coinvolto nello spostamento di giornata al martedi,tutto questo fatto al tavolino per tante volte al ristorante "............... vela" di Manfrdonia con sindaco e assessori.Ci hanno illusi,vero giovanni antonio peppino e matteo?L'assessore promise che tutti i residenti avrebbero avuto un posto nella nuova locazione e saremmo stati i primi a scegliere i posti,avremmo facendo cosi mandato via gli odiati andriesi.Ora a conti fatti a me non sta piu' bene perche' chi ha deciso cio ha negozi o fa giornalmente il mercatino alla croce e vogliono distruggere il mercato settimanale per deviare la gente ai mercatini o ai negozi.Io dal mercato ci devo vivere e ieri nonostante era deserto il mercato non avevamo spazio per aprire.E per fregare gli andriesi ci siamo fregati noi.E la gente ora si e' indispettita e non compra piu' da noi.Ora basta assessore,o sistemate tutto o altrimenti mi unisco agli andriesi,che poi sono tutti amici e brava gente che se chiedo un favore me lo fanno senza problemi,per ora.Da quello che si dice i commercianti locali sono rimasti in tre,paesani commercianti vi dico di allontanarli altrimenti saremo trattati e paragonati a loro.E noi non siamo come loro.

Anonimo ha detto...

caro ambulante manfredoniano avete voluto la bicicletta? avete fatto il patto con il diavolo anzi no con l'Angelo? e ora pedalate! noi andremo altrove a fare acquisti!!!

Anonimo ha detto...

bravo anonimo delle 16:06, co sti kiari di luna magari anke dai cinesi......xkè sennò dove andiamo a mangiare noi e i nostri figli, AL FORNO? ....o alla vela e facciamo segnare sul conto di qualcuno?

Anonimo ha detto...

Tanto quel qualcuno non è abituato a pagare,per cui il danno l'avrebbe il ristoratore!Quanti bei regali sono arrivati a Natale e Capodanno?Tantissimi!Il sgomento per il via vai!La potenza è potenza,che ci volete fare?Addà venì Baffone,altro che comunisti!

Anonimo ha detto...

Stamattina ero al comune e ho visto gli odiati bat scherzare con forze dell'ordine gente comune in modo assolutamente civile e anche dal colloquio avuto con il sindaco mi era parso che la guerra era alla fine,anche se per il sindaco la vedo nera e lo vedo anche preoccupato per la situazione creatasi non certo per colpa sua ve lo posso garantire cari compaesane,ma all'intervento del non simpaticissimo assessore De A........... tutto e' crollato
Quindi compaesane vi posso garantire che il sindaco e' ostaggio dell'assessore,che lo sta compromettendo e bruciando politicamente agli occhi della citta'.A me non me ne frega piu' di tanto del martedi o mercoledi tanto io vado dai miei amici locali in negozio,volevo solo dirvi dalla visione di una che ci lavora ogni giorno con l'amministrazione che Angelo non e' un RAIS come dicono,anzi.

Anonimo ha detto...

Premesso che la leale e sana concorrenza, a mio modesto parere, fa solo bene al commercio, non è certo questo il modo/metodo per battere la concorrenza anzi...se i commercianti del luogo avessero gli attributi capirebbero che per battere la concorrenza ci vuole la mente ed i modi giusti,certo non questi che sono stati adottati dall'amministrazione comunale!
Per ultimo vorrei chiedere al sindaco quanto ci costerà questa decisione del comune in termini di mancati introiti delle tasse comunali dovute dai commercianti che stanno boicottando il ns. mercato settimanale?
Oltre al danno la beffa!

Anonimo ha detto...

possibile che siete riusciti a stroncare gli ambulanti di siponto e a rendere la stessa siponto "una casa di riposo"per far comodo a qualcuno e adesso state utilizzando la stessa tattica per manfredonia e il suo mercato senza che nesuno anzichè sprecare troppo fiato in un momento come questo dove si pensa di liberalizzare il più possibile vi faccia capire con i "metodi giusti" che la concorrenza è il cuore del commercio?

Anonimo ha detto...

signor sindaco vuole incrementare il commercio locale almeno in estate?che ne pensa di utilizzare tutto quel bellissimo lungomare di siponto per renderlo più attraente ai turisti e non che se desiderano anche solo consumare un gelato devono fare almeno un km?le pare una buona idea prima che i vandali lo devastino completamente?

Anonimo ha detto...

questa amministrazione ha avuto il boom di voti ma avrà anche il boom di dissensi... caro sindaco la città si aspettava molto da lei e invece ci sta deludendo profondamente, fosse solo la questione del mercatoil problema!
o forse il boom di voti equivale a un boom di favori promessi, e quindi ora è il momento di pagare? in ogni caso: CE L'HAI MESSA LA BELLA SUPPOSTA CARO SINDACO!

Anonimo ha detto...

ANONIMO DELLLE 08:20, TI QUOTO SU TUTTO CIO' KE HAI SCRITTO ALL'INFINITO......MA LA REALTA' DEL NOSTRO PAESE E' ATAVICA E MARCIA: CON LE SUPPOSTE, TASSE, MALGOVERNO O PURGHE, QUANDO POI CI SONO LE VOTAZIONI, TUTTI, E RIPETO, TUTTI, VOTANO ROSSO E SOLO ROSSO, PERCIO' ABBIAMO QUELLO CHE E' STATO DEMOCRATICAMENTE SCELTO..ORA ZITTI CHE E' MEGLIO, ALTRIMENTI FACCIAMO LA FIGURA DEI PECORONI IGNORANTI, PRESUNTUOSI E QUALUNQUISTI. PROSPETTIVE E FIDUCIA PER IL PROSSIMO FUTURO? ZERO SPACCATO!!!!!

Anonimo ha detto...

sono una sangiovannese venivo sempre a manfedonia fare spese,adesso il mercato è semplicemente deludente,lo spostamento di zona poteva starci,ma spostare il giorno è stato da folli,manfredonia ha
perso.....................un pezzo di storia, tutto per far contenti pochi ed avidi commercianti
locali; mi chiedo dov'è il libero mercato? se poi
volete costringere il popolo ad acquistare da commercianti che fanno cartello

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.