ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

mercoledì 25 gennaio 2012

Gatta: Le dimissioni di Fiore, dimostrano il fallimento della politica sanitaria di Vendola

"Non è consueto sentire da un assessore dimissionario che ha il rimpianto di non essere riuscito a fare di più e di questo come dell'impegno profuso fin qui, diamo atto a Tommaso Fiore
Resta sempre più scoperto però a questo punto il nervo della gestione della sanità pugliese targata Vendola". 
Lo sostiene in una nota il consigliere regionale pugliese del Pdl, Giandiego Gatta.

"Se un tecnico come Fiore si arrende, stanco di lottare contro i mulini a vento - aggiunge Gatta - il Presidente Vendola piuttosto che continuare a parlare di un cambiamento purtroppo per niente percepito, se non in peggio, dagli operatori sanitari e dai cittadini pugliesi, dovrebbe invertire seriamente la rotta”.
Ormai governa da 7 anni – aggiunge Gatta - e gli unici cambiamenti che si registrano sono le chiusure degli ospedali e l'esecuzione di un Piano di Rientro in cui la Puglia ha proposto al Governo nazionale solo il taglio dei servizi e non quello degli sprechi né delle spese improduttive, lasciando il territorio completamente sguarnito. 
Ne è un esempio la sanità Foggiana, privata di punti di riferimento fondamentali come l'Ospedale di Manfredonia, che seppur non ufficialmente chiuso, è fortemente e quotidianamente provato da mancanza di personale e servizi inadeguati
Chiediamo quindi al Presidente Vendola e al nuovo assessore di illustrare in Consiglio quali siano, se ve ne siano, le strategie del Governo regionale per il prossimo futuro"

Giandiego Gatta
Consigliere Regionale PDL

3 commenti:

Anonimo ha detto...

il fallimento della politica di vendola era evidente anche senza le dimissioni di fiore!vendola ha fallito da subito ,ha cercato di imitare berlusconi ,ci è riuscito

Anonimo ha detto...

La fine di chi predica bene e razzola male!

Anonimo ha detto...

ma perchè ? c'era ancora chi credeva nelle "stlategie" politiche di vendola ? (notare la "v" minuscola...)

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.