ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

sabato 17 dicembre 2011

Manfredonia: "Coraggio non temete!", il Vescovo, e il mondo del lavoro, nella mensa della ex Enichem

Coraggio non temete!

Questa espressione tratta dal libro del profeta Isaia ci vuole indicare l'atteggiamento che tutti noì dobbiamo assumere, oggi, per affrontare il momento che stiamo vivendo nel nostro mondo, in particolare la sfera che riguarda il lavoro. 
Quel lavoro che viene meno, con l'aumento sempre più di disoccupazione, di precariato: pensiamo a tante famiglie che non arrivano alla fine del mese, ai tanti giovani in cerca di lavoro per poter pensare, progettare il futuro, per formare una famiglia. 
Un problema che tocca tutti, e tutti siamo chiamati a ricucire la rete...

Siamo disposti a fare insieme una revisione profonda del modello di sviluppo dominante, per correggerlo in modo concreto e lungimirante?
Lo esigono, in realtà, più ancora che le difficoltà finanziarie immediate, lo stato di salute ecologica del pianeta e, sopratutto, la crisi culturale e morale, i cui sintomi del tempo sono evidenti in ogni parte del mondo. 
(Benedetto XVI, Omelia nella 42° giornata mondiale della pace, 1 ° gennaio 2009)

La nostra chiesa diocesana che è in Manfredonia meste S. Giovanni Rotondo, guidata dal suo Pastore Mons. Michele Castoro, in collaborazione con l'ufficio diocesano per la pastorale sociale e del lavoro, sensibile e preoccupata, invita tutti: istituzione, dirigenti, imprenditori, lavoratori, famiglie, sindacati, associazioni per confrontarci e riflettere assieme presso i locali della mensa aziendale CIR (S.S.89 Km. 162 zona Ex Enichem - Macchia), domenica 18 dicembre alle ore 16,30, alle ore 18,00 seguirà la Santa Messa, dopo la messa il saluto del vescovo.
Siamo in prossimità del Natale e non poteva essere, questa, occasione migliore per incontrarci e soprattutto incontrare Gesù il figlio di Dio.

L'Équipe Diocesana Pastorale Sociale e del lavoro

1 commenti:

Anonimo ha detto...

E' singolare un paese in cui per parlare di lavoro bisogna affidarsi ai preti!!

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.