ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

venerdì 28 ottobre 2011

Manfredonia: Chiuso circolo per l'abituale presenza di pregiudicati e tossicodipendenti

Continua da parte della Questura di Foggia e dei Commissariati di P.S. della provincia, l'opera di prevenzione e contrasto dell'illegalità nella conduzione di esercizi pubblici, circoli privati e altre attività soggette a licenza di P.S. 
Nell'ambito di detti controlli, nel circolo privato l'Angolo, sito in Via Galiani, a Foggia, è stato scoperto, dalla locale Squadra Mobile, un traffico di sostanze stupefacenti che ha portato all'arresto del gestore di fatto del suddetto circolo: S.R., ed al sequestro di numerose dosi di stupefacente. 
Il circolo è stato chiuso per mesi 2 con provvedimento del Questore di Foggia e predisposto dalla Divisione di Polizia Amministrativa. 

Con eguale provvedimento è stato chiuso, questa volta per gg.20, il Circolo Mercadante di Cerignola, segnalato come abituale punto, di ritrovo di pregiudicati e tossicodipendenti.
Ancora: Altri due circoli privati della provincia si sono visti sospendere la licenza per quindici giorni. 
In entrambi i casi è stata accertata dall'Arma dei Carabinieri, l'abituale presenza di pregiudicati e tossicodipendenti. 
Si tratta del Circolo "Club Civilis Donia" sito in Manfredonia, già colpito da provvedimento di sospensione della licenza non più tardi dello scorso mese di giugno; l'altro circolo oggetto del provvedimento di sospensione è "Il Buono, Il brutto, Il cattivo" sito in San Giovanni Rotondo
A Lucera, invece, era stata aperta una sala dove si accettavano scommesse senza che il titolare avesse prima chiesto ed ottenuto alcuna licenza. 
Per questo il gestore della stessa, T. V., è stato denunciato all'A.G. In seguito alla denuncia, il Questore ha adottato il provvedimento, predisposto dalla citata Divisione di Polizia Amministrativa, di cessazione dell'attività condotta senza licenza. 
Sale, con queste ultimi provvedimenti, il numero di esercizi pubblici e locali le cui attività sono state sospese per motivi di ordine e sicurezza pubblica. 

Il personale della locale divisione di polizia Amministrativa continuerà nell'opera di prevenzione e repressione dell'illegalità, intrapresa già da qualche tempo e che, nei mesi scorsi, ha portato anche al sequestro di importanti strutture ricettive (discoteche, sale da ballo, ristoranti, ecc) che non garantivano la sicurezza di quanti le frequentavano. 
Peraltro, è imminente l'approvazione del regolamento dei circoli privati, predisposto dai competenti Uffici del. Comune di Foggia, strumento efficace e necessario perché le attività dei circoli privati vengano svolte nel rispetto delle Leggi e dei Regolamenti, ma, soprattutto, venga garantita il reale svolgimento delle attività riservate a questo genere di locali che, non dimentichiamolo, dovrebbero avere finalità di natura culturale, sociale, educativa, sportiva e simili:. 
Troppo spesso, invece, come sappiamo, questi "pseudo" circoli diventano dei veri e propri esercizi pubblici, sale di danza e ristoranti, senza nessuna garanzia di sicurezza e igiene per gli avventori. 

Questura di Foggia

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma mi dite a cosa servono i club civilis??? Se c'è qualcuno che li frequenta può farmi capire lo scopo SOCIALE di questi ritrovi????????????
Per me non li devono fare aprire!

Anonimo ha detto...

Mi viene da ridere solo a vedere associata la parola "Civilis" a certi posti !!! Ma a chi è venuta in mente stà cosa ???

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.