ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

sabato 22 ottobre 2011

Manfredonia: Assolto con formula piena dal reato di sequestro di persona

Spett.le Redazione, 
con la presente richiedo la rettifica del Vs precedente comunicato stampa pubblicato il 25.01.11, riguardante il mio assistito, sig. Bartoli Antonio di Manfredonia, il quale fu ingiustamente accusato di aver, nella notte tra il 24 e il 25 gennaio 2011, sequestrato, maltrattato e usato violenze nei confronti della sua convivente. 
Ebbene, il 20 ottobre u.s. nel giudizio di appello promosso dal sottoscritto, avvocato Antonio Gabrieli, l'ecc.ma Corte di Appello di Bari, accogliendo le tesi difensive, ha accertato la verità dei fatti, assolvendo il sig. Bartoli Antonio dai reati a lui ascritti con l'utilizzo della formula più ampia prevista dal codice di rito: "perché il fatto non sussiste". 

Nessun dubbio può più residuare: è stato dimostrato, dunque, che il sig. Bartoli era ed è sempre stato del tutto innocente. 
Codesta difesa ha sostenuto nelle aule di Giustizia l'innocenza del proprio assistito, nonostante le infamanti ed infondate accuse a lui mosse, reiteratamente pubblicizzate attraverso i mass media. 
La Magistratura, da parte sua, ha permesso che si facesse chiarezza sulla vicenda, consentendo alla Giustizia di trionfare. 
Per quanto sopra esposto, è dovere del sottoscritto richiederVi un'adeguata ed esaustiva rettifica del Vs. precedente comunicato, offrendo all'assoluzione del sig. Bartoli la giusta importanza. 
Ciò si rende necessario sia per il rispetto della verità sia per evitare che i pregiudizi ingenerati nella popolazione possano continuare ad alimentare sbagliate e false considerazioni nei confronti del sig. Bartoli, con conseguente devastante emarginazione sociale e lavorativa dello stesso. 

Avv. Antonio Gabrieli

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Forza Antonio.

Anonimo ha detto...

Tieni duro Antonio...dimostra che sei ancora quel ragazzo pieno di spirito che conoscevano tanti....

Anonimo ha detto...

... quanti ipocriti....

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.