ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

venerdì 28 ottobre 2011

Manfredonia: 300 giovani insieme al Vescovo partono per Pompei

Ci è voluto un mese per organizzare il tutto, ma i motori dei pullman sono pronti, ed i cuori dei giovani sono già accessi, pronti per partire, mettersi in gioco. 
Quali giovani? Si sta parlando degli 800 giovani che prontamente, dai vari paesi della Diocesi, hanno risposto all’invito dell’Arcivescovo Michele Castoro a mettersi in viaggio, per un giorno, staccare la spina da vari impegni, pensieri, programmi e partire per rispondere ad alcune domande. 
Sarà un viaggio all’insegna delle domande, quelle che Dio pone nel cuore di ogni uomo, e che i giovani più di tutti si pongono, spesso non ascoltati e non aiutati nella lettura dei segni da parte degli adulti. 
La Chiesa di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo a questo non ci sta, e da anni ormai mette in campo tutte le sue forze, competenze, anche fragilità, con coraggio per giocare la partita di dialogo con le nuove generazioni, certa anche di perdere in alcuni momenti, ma ancor più certa di amarli sempre e comunque. 

Agli inizi di Settembre dagli uffici dell’Arcivescovo, dal cuore di una serata di dialogo sul tema “ giovani”, assieme al Servizio Diocesana per la Pastorale Giovanile, nacque l’esigenza di incontrare tutti i giovani delle Parrocchie, coloro che già seguono un cammino, per uscire dall’abitudine, dalla dannosa routine della fede e chiedersi “ perché credo? Cosa cerco nelle esperienze che faccio? A che punto davvero sono? Mi sento migliorato, cresciuto?” . 
Cosa c’è di più confidenziale di una gita fuori porta per parlare insieme? Nasce cosi la meta di Pompei, un luogo dedicato alla Madonna, la persona che dal racconto della Sacra Scrittura per prima si è posta domande sulla fede, e per prima con grande energia nel cuore è partita ad annunciare Cristo. 
In 800 i giovani che hanno accettato l’invito dell’Arcivescovo, dai 13 Comuni della Diocesi. 
In particolare, ad oggi, ed in continuo aumento sino a Domenica, parteciperanno 300 giovani da Manfredonia, 120 da San Giovanni Rotondo, 160 da Monte Sant’Angelo, 60 da Mattinata, 60 da Vieste, 40 da Carpino, 12 da Vico del Gargano, 12 da Ischitella, 12 da Rodi Garganico, 12 da Cagnano Varano, accompagnati da diversi sacerdoti ed educatori. 

All’avvio dell’iniziativa ci si aspettava una partecipazione inferiore, sui circa 200 giovani, ma “ i giovani ci hanno stupito” ci si continua a ripetere, e lo stesso Monsignor Castoro ha afferma: “ il mio cuore si è riempito di stupore quando l’equipe del Servizio Diocesano di Pastorale Giovanile mi ha detto degli 800 iscritti. 
Sono sempre più convinto che la nostra terra Garganica sia ricca di meraviglie non solo naturali, ma umane, cuori di giovani desiderosi di cercare la verità, la profondità della vita piena, anche in Dio. Come Chiesa siamo al loro servizio. 
Sarà un viaggio di dialogo, cuore a cuore. Voglio ascoltarli per camminare con loro”. 

I 14 pullman partiranno da vari paesi della Terra Garganica al mattino presto di Domenica, per ritroversi intorno alle 11 a Pompei dove avranno un incontro con l’Arcivescovo il quale ascolterà le loro risposte ad alcune domande già invitate, e dalle quali tirerà fuori le sue conclusioni. 
Subito dopo si vivrà il momento della Celebrazione Eucaristica ed a seguire pranzo a sacco tutti insieme con un gruppo di giovani della Diocesi di Pompei con il quale si faranno attività di gemellaggio. 
L’evento di incontro continuerà con altri divisi per zone, cosidette pastorali, durante il periodo di preparazione al Natale, e in un ulteriore incontro generale Sabato 31 Marzo a Monte Sant’Angelo. 

Il Servizio Diocesano
per la Pastorale Giovanile

0 commenti:

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.