ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

sabato 3 settembre 2011

Siponto: Incontri di preghiera, ricordando le apparizioni dell'Arcangelo Michele

Sabato 3 Settembre ore 18:00 presso Santa Maria Maggiore di Siponto ci sarà la recita della Corona Angelica; 
Siete tutti invitati nel luogo d’Apparizione dell’Arcangelo Michele; successivamente ci si recherà presso la Chiesa Santa Maria Regina dove avrà luogo la celebrazione eucaristica dando continuità al consueto appuntamento di preghiere e catechesi. 
Tanti i momenti di grazie spirituali si susseguono nel luogo dell’apparizione dell’Arcangelo Michele; 
Nel mese di Settembre ricorrono inoltre le due apparizioni storiche, ricordiamole (fonte: www.preghiereagesuemaria.it): 

SECONDA APPARIZIONE detta della “Vittoria” (12 settembre 492) Alcuni anni dopo, i Sipontini vennero assediati dall'esercito barbaro di Odoacre, re degli Eruli. 
Vedendosi sul punto di perire, ricorsero al santo vescovo Lorenzo Maiorano; Egli chiese e ottenne la protezione dell'Arcangelo: San Michele gli apparve, promettendogli la vittoria. 
Tre giorni dopo, l'aria si oscurò, si scatenò un temporale terribile, il mare si sconvolse. 
Le orde d'Odoacre, colpite dalle folgori, fuggirono spaventate. Siponto era salva. 

TERZA APPARIZIONE detta della “Dedicazione” (29 settembre 493) L'anno seguente, per festeggiare devotamente l'Arcangelo e ringraziarlo della liberazione della città, il Vescovo di Siponto chiese al Pontefice, Gelasio I, il consenso di consacrare la Grotta e di stabilire il giorno di questa Dedicazione.
Nella notte dal 28 al 29 settembre 493, San Michele apparve una terza volta al vescovo Lorenzo Maiorano, dicendogli: "Non è d'uopo che dedichiate voi questa chiesa... perché Io l'ho già consacrata... Voi, celebratevi i Santi Misteri... 
L'indomani mattina, parecchi vescovi e il popolo si recarono in processione al Gargano. Entrati nella Grotta, la trovarono piena di luce. 
Un altare di pietra era già innalzato e ricoperto di un pallio porporino. 
Allora il santo vescovo celebrò la prima Santa Messa, alla presenza dei vescovi e di tutto il popolo."

A riguardo della seconda Apparizione, può essere interessante proporre la rievocazione storica della Vittoria, che salvo Siponto. 

Benedetto Monaco

0 commenti:

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.