ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

lunedì 4 luglio 2011

Il Falco Lanario sul Gargano (Video) di Ventura Talamo

 Falco lanario - Falco biarmicus feldeggii
La tutela della biodiversità deve essere una priorità per la nostra società. Traiamo il nostro benessere dall’ambiente in cui viviamo e solo attraverso la conservazione delle sue peculiarità assicureremo una vita dignitosa alle future generazioni.

Elemento essenziale e caratterizzante della biodiversità garganica è il raro Falco lanario - Falco biarmicus feldeggii-

Questo falcone è uno dei rapaci più rari d’Europa con una popolazione italiana di non più di 160 coppie.

Il Gargano ha la fortuna di ospitarne dalle 6/7 coppie, e la sua presenza testimonia l’alto grado di biodiversità dei valloni garganici.

Preservare questa enorme ricchezza deve essere un’impegno che coinvolge tutte le istituzioni preposte con il coinvolgimento della popolazione locale.

Molto hanno fatto gli amici del CSN con il Progetto Life “Rapaci del Gargano”, ma molto va ancora fatto.

Gli ambienti di riproduzione del Lanario sono preziosi e delicati per le contenute dimensioni.

La stessa attività escursionistica dovrebbe essere regolamentata limitando l’accesso nei valloni ai periodi di minor disturbo.

Il filmato, che oggi vi propongo, è stato prodotto nell’ambito di circa 10 anni di monitoraggio sul Lanario, nel nostro territorio.

I dati emersi dall’indagine hanno contribuito alla stesura del “Piano d’azione nazionale per il Lanario” dell’ INFS (Istituto nazionale per la fauna selvatica) ora ISPRA.

Le riprese degli animali, che vedrete, non possono competere con quelle alle quali siamo abituati dai molteplici documentari televisivi. Queste sono state prodotte non attraverso ravvicinati e pericolosi appostamenti (solo in questo modo le immagini sono qualitativamente ineccepibili), ma attraverso la tecnica del Videoscoping che permette di riprendere a grandissima distanza gli animali nei loro comportamenti più tipici, non viziati dalla sospetta vicinanza dell’osservatore umano.

Non mi resta che augurarvi la buona visione in questo viaggio nella natura garganica. (e siate buoni con l’aspirante regista in erba).



Ventura Talamo

7 commenti:

Massimo ha detto...

Bellissimo video!!!!
Complimenti a Ventura!!!

Ventura ha detto...

Ti ringrazio molto, Massimo!

Crono ha detto...

un grazie da Carpino..dov'è la prossima escursione (ci sono anche io)?

Ventura ha detto...

Ciao Domenico(Crono) grazie!

La prossima escursione è sul sentiero dei Mergoli(ci sei già stato con noi) il 25 settembre 2011.

Crono ha detto...

noooo..uff...ahah..

Benedetto ha detto...

ciao Ventura é un documentario d.o.c., complimenti 6 in gamba pure come regista...continua così Benedetto

Ventura ha detto...

Sei molto caro, Benedetto.
Ti ringrazio.

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.