ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

giovedì 2 giugno 2011

Omicidio Suicidio a Manfredonia

La vicenda riguarda due anziani coniugi, di Manfredonia, un uomo 78enne, stanco forse per la grave malattia che ha colpito la moglie,  il morbo di Alzheimer, decide di soffocarla con una sciarpa.

Subito dopo, molto probabilmente resosi conto del grave gesto, si è chiuso  nel bagno e si è tolto la vita tagliandosi le vene.

A dare l'allarme la figlia, che non vedendoli arrivare per l'ora di pranzo, preoccupata si è subito recato presso la loro abitazione nei pressi dello stadio comunale, una via centralissima della Città Sipontina.

Sul posto sono intervenuti gli agenti di Polizia del comando di Manfredonia, chiamati dalla figlia, che non hanno potuto fare altro, che constatare il decesso di entrambi.

12 commenti:

Anonimo ha detto...

bisogna aiutare questa gente che vive la tragedia di avere un coniuge o parente affine afflitto da Alzheimer creando strutture in grado di supportarli dal punto di vista fisico e psicologico.

Anonimo ha detto...

vero vero,,,bisogna aiutare questa gente,,,bisogna trovare le risorse x queste cose e toglierle ad altre cose,,,per una societa uguale per tutti,,,

Anonimo ha detto...

l'Inforp sta organizzando da tempo corsi di formazione per creare imprese nei servizi di assistenza ai malati di Alzheimer, spero che le istituzioni prendano in considerazione il problema e che sostengano eventuali iniziative di sostegno

Anonimo ha detto...

l' Alzheimer e' una brutta bestia!!!! Fa impazzire chi deve assistere le persone care !!!!! Si soffre terribilmente perche' impotenti....mangia tutti i ricordi.....ci vuole la pazienza di GIOBBE ...davvero!!!!

Anonimo ha detto...

Sono sempre più sconcertato che a Manfredonia continuino a latitare i servizi sociali che prendano in carico situazioni difficili (ce ne sono tante e troppe). Queste notizie rappresentano solo la punta dell'isberg di una condizione sociale molto difficile. Purtoppo servono le strutture e soprattutto gli uomini giusti.

Anonimo ha detto...

VOGLIAMO PARLARE DEI SERVIZI SOCIALI!!!???????? NO PER PIACERE NO!!!!Provate provate provate .....!!!! Ti si rizzicano le carni detto alla manfredoniana maniera.....io sono sconcertata avvilita...chiacchiere chiacchiere chiacchiere se tutto va bene. caro Michele ..quali corsi di formazione? Per fare che? Solo pochi saranno a conoscenza dei benefici e del sostegno che si potra' avere...ma questa e' un'altra storia!!!

Cittadina indignata ha detto...

I servizi sociali servono solo per dare i soldi ai falsi poveri

Anonimo ha detto...

che tristessa .

Anonimo ha detto...

I SERVIZI SOCIALI:Parole al vento.ASSISTENZA SANITARIA E PREVENZIONE:Parole al vento.ISTRUZIONE ED EDUCAZIONE:Parole al vento.PIETA'CRISTIANA:Parole al vento.....e si potrebbe continuare all'infinito.Sono circa 40 anni che voto sinistra(la destra non è diversa!)ma vedo che sono tutte chiacchiere!Non vedo cambiare niente,se non i balzelli e le attese bibliche!Hanno chiuso le case per i malati mentali(ED ERA SACROSANTO FARLO);hanno chiuso gli ORFANOTROFI(LAGER) ed era giusto farlo.Hanno chiesto ai cittadini la prevenzione(TUMORALI-Mammelle-Prostata ecc.):provate a prenotarvi presso una struttura pubblica!Assistenza agli ammalati:sia negli ospedali(ore notturne)che nelle case:ZEROOOOOOOOOOO!MENO MALE che il mondo è una ruota!PRIMA O POI(ma sarebbe meglio prima!)tocca anche a chi ci Governa e non solo a livello nazionale,ma a livello regionale,provinciale e comunale.DIO NON DIMENTICA NESSUNO!Una volta ,con tutta l'ignoranza che c'era,esisteva ,con luci ed ombre,la solidarietà e la vicinanza del vicinato.Oggi solo egoismo e ladrocinio!Molti ti danno una mano,sempre e solo,per un proprio tornaconto(dal politico al prete o all'uomo di chiesa-che prete non è ma ragiona e si comporta peggio.Bisogna essere meno egoisti e più solidali!Avere più fede e molta PIETA'CRISTIANA!Essere altruisti e non egoisti!

Umberto Capurso ha detto...

Questa è Manfredonia, e l’assessore ai servizi sociali interessa di più l’Africa che “il suo paese”. L’Africa è qui a Manfredonia. Anziani costretti al suicidio, come unica via da poter scegliere … Bambini sulle sedie a rotelle, che sono costretti a vivere al terzo e quarto piano, e costretti ad attendere che qualcuno li porta giù sulle spalle per poter andare dai loro amici. Ma a Manfredonia si ha il coraggio di discutere, (o puoi discutere) soltanto se sei a favore del porco turistico e di Manfredonia Città turistica. Manfredonia città morta nel cemento!

Anonimo ha detto...

Ragazzi non prendetevela con l'assessore ai servizi sociali
lui è li da appena 11 anni senza mai essersi candidato,
un motivo ci sarà!
Manfredonia Svegliati!

Mambredonje ha detto...

Candidarsi a Manfredonia?
Ma quando mai … per le votazioni ci sono i (fessi) giovani manfredoniani, che fanno il lavoro in compenso di due chiacchiere e favori, e poi sono sempre i soliti volponi che si dividono la torta.
Ai tempi di Campo, dicevano:
Campo è il futuro dei giovani …
Poi hanno creduto al “vento nuovo” … ma dopo aver fatto pfffffffffffffffff …
Il futuro dei giovani è diventato … già triste passato.
E li son i volponi a ridersela sotto i baffi!
PS:
Cari giovani manfredoniani, non desistete … alle prossime ci sarà di nuovo, uno che vi dirà: Se io sarò … voi sarete!
Sempre una massa di … creduloni!

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.