ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

mercoledì 25 maggio 2011

Manfredonia: Più cose concrete per i lavoratori della pesca, che deleghe

Finalmente ai 360 lavoratori del comparto pesca, dopo i vari problemi e le vicissitudini degli ultimi mesi, per il periodo di non lavoro, gli è stata riconosciuta la Cassa integrazione in deroga.
La FAI Cisl Pesca di Manfredonia esprime grande soddisfazione per il risultato raggiunto insieme a tutte le istituzioni coinvolte senza protagonismi di parte e vincitori presunti.
Nonostante più volte si è invocata l’unità, nella risoluzione dei problemi, perché uniti si vince, assistiamo ogni volta da parte di qualche organizzazione sindacale, di manifestare forme di populismo che di certo non si riconoscono alla sinistra e ne tanto meno contribuiscono alla soluzione dei problemi..

Alla FAI Cisl sta a cuore il futuro del comparto pesca, ed invita tutti ad impegnarsi per rilanciare il settore attraverso la riorganizzazione, nel rispetto dei regolamenti Nazionali e comunitari, per evitare queste forme di assistenzialismo che non gratificano i lavoratori e le loro famiglie
La FAI Cisl continua ad essere impegnata a tutti i livelli, perché il risultato raggiunto oggi, è solo l’inizio, e si augura che per il futuro si miri a soluzioni concrete, piuttosto che fare politica legata alla delega.
LA FAI Cisl invita i lavoratori del comparto pesca a vigilare su tutti, in modo che nessuno possa trarre profitto da questa vicenda.


FAI CISL MANFREDONIA
Alberto Gatta

0 commenti:

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.