ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

lunedì 9 maggio 2011

Comparti CA: In futuro prima le urbanizzazioni, e poi le case, e per il passato?

Riceviamo questa lettera e la pubblichiamo a voi i commenti...

Siamo un gruppo di futuri abitanti dei comparti CA1 e CA4, abbiamo letto con grande piacere dell'accordo fatto tra il comune e il nascente comparto CA12, a proposito delle opere di urbanizzazione.
L'assessore all'urbanistica Matteo Palumbo ritiene, per il futuro, di realizzare prima le opere di urbanizzazione e poi rilasciare le licenze edilizie.
L'argomento ci riempe di soddisfazione considerando tutte le tribolazioni che stiamo passando a causa della mancata realizzazione di queste opere, pur essendo ultimati i lavori degli appartamenti, per quella gente che non può andare ad abitare, pur pagando il mutuo e continua a pagare il fitto di casa.

Ora ci viene da chiedere:
1. In futuro chi e come pagheranno queste strutture?
2. Per chi si trova nelle condizioni come noi e non riesce ad andare ad abitare a causa delle mancate infrastrutture, cosa state facendo per risolvere questa situazione, cosa ci volete dire??
Le domande, logicamente vengono rivolte in prima persona all'assessore, ma anche al sig. sindaco e a tutte le forze politiche, sperando che il dire non sia solo mera pubblicita' e ci auguriamo che i fatti, seguano le parole.

Un gruppo di futuri abitanti 
dei comparti CA1 e CA4

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Il paese dei balocchi,dove per costruire un'abitazione ci impiegano 5 anni,per consegnarla 3,per fare le opere di urbanizzazioni 2...roba da terzo mondo;alcuni con X5 hanno pure il coraggio di farsi chiamare impredintori,basta spostarsi di 30km , per notare quali sono i criteri edilizi corretti....che paese,che costruttori terza ...terza..

Anonimo ha detto...

Prima le urbanizzazione e poi licenza edilizia?
guarda un po', stanno mica copiando i comuni civilizzati?
la vedo dura.troppi interessi.

Anonimo ha detto...

si pensa al futuro ed ai nuovi comparti, ma la vera vittoria anche se ormai certamente non si puo piu parlare di vittoria...ma a mio parere di limitare i danni....sarebbe concludere velocemente ed efficacemente quelli attuali.per il resto come ci siamo piu volte detti negli incontri si aspettera' necessariamente fino al termine delle convenzioni laddove non si potra piu avere un punto di non ritorno. Fermo restando che noi acquirenti dei ...VECCHI comparti abbiamo il massimo rispetto verso chi sta comprando casa o si accinge a comprare e speriamo fortemente che non incappino in quanto sta succedendo a noi.

Anonimo ha detto...

‎..... condivido pienamente!!!!!!!

Anonimo ha detto...

con tutto il buonismo di questo mondo,vi ricordo che siamo nel 2011,e cio' che avviene da noi e' stato superato da decenni,il tutto grazie ai giochetti politici-costruttori...

Anonimo ha detto...

è sempre la solita storia...solo che io credo che la colpa è nostra...ci facciamo spennare per comprare delle case in mezzo al nulla....in zone prive di logica dove possiamo vedere palazzine a 2 piani accanto a palazzoni che le soffocano...e poi ci lamentiamo che non ci rispettano...siamo noi ad averli resi così forti...perché se io la casa non la compro c'è sempre qualcuno che la compra..

Anonimo ha detto...

ha ha ha ... ma hai visto solo film di Topolino...... come fai a realizzare prima le opere di urbanizzazione .... e poi costruisci interi comparti caso mai come quelli appena nati a Manfredonia.... ti scuso perchè sono sicuro che se parli così ... non sei del mestiere... ha ha haa"

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.