ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

venerdì 29 aprile 2011

Trivellazioni Tremiti: Gatta, al fianco dei manifestanti, contro la decisione del Ministro

Sarò a Termoli il 7 maggio per la manifestazione di protesta contro la decisione del Ministro Prestigiacomo di autorizzare indagini sismiche finalizzate, in prospettiva, alla coltivazione di idrocarburi (per i comuni mortali leggi, estrazione petrolio).
Non sono infatti convinto che la decisione del Ministro di richiedere all’omologo dello Sviluppo Economico la convocazione formale di una conferenza di servizi sulla questione delle ricerche petrolifere in Adriatico sia risolutiva delle legittime preoccupazioni espresse dalle popolazioni nei confronti di tale scelta. 
Per chi, come me, viene da una città (Manfredonia) che ha pagato uno dei più alti dazi ai disastri ambientali, occorrono infatti parole chiare e, soprattutto, definitive, che non appartengano al lessico “politichese”, sull’uso del quale si stanno esercitando in molti nelle ultime ore.

Lo faccio con convinzione, pur militando nello stesso partito della Prestigiacomo, e questo perché la tutela dell’Ambiente non ha colori, né casacche, né deve rispondere a bieche logiche di appartenenza, bensì alla sensibilità di ciascuno di noi, all’Amore che nutre per il proprio territorio.
Voglio solo augurarmi che, in virtù di tale principio, la manifestazione di Termoli non sia strumentalizzata da alcuno per evidenti finalità elettoralistiche, tanto più perché tale evento coincide con il sabato precedente la consultazione per il rinnovo di alcune amministrazioni comunali, ma dia invece il segnale forte dell’unità di un territorio, meglio sarebbe dire di territori, la Puglia, il Molise e l’Abruzzo, che non intendono piegarsi a decisioni sciagurate calate dall’alto da parte di chi avrebbe dovuto avvertire il dovere politico e morale di coinvolgere le comunità locali.

Ma, probabilmente, chi così ha deciso non conosce il Gargano, nonostante sia stataspiù volte invitata a farlo, e forse troppo poco l’Adriatico, e per questo non si rende conto dell’immane danno conseguente alla propria decisione.
Auspico solo che il Ministro voglia rivedere la propria decisione, dando prova di senso di responsabilità e di spirito democratico, rispettoso di quella sovranità popolare a cui tutti dovrebbero inchinarsi.

Giandiego Gatta
Consigliere Regionale PDL

8 commenti:

Assunta Spina ha detto...

Grazie Giandiego per la tua onestà intellettuale. Non si deve difendere a tutti i costi una scelta sbagliata seppure fatta da politici dello stesso partito.
(L'errore più grande che hai commesso è stato quello di non candidarti a sindaco di Manfredonia, anche se la scelta è stata fatta da altri, lo sanno tutti. Dovevi avere più coraggio!)
PECORELLA: GATTA DOCET!!!

Ti ho votato e mi sono pentito sei come gli altri ha detto...

GATTA? COME GLI ALTRI
UN ALTRO PALADINO DELLA NATURA.
CHE COSA HAI FATTO PER FERMARE IL MARTIRIO DELLA SCOGLIERA?
CHE COSA HAI FATTO?
E' BELLO CAVALCARE LE PROTESTE VERO?
UN ALTRA DOMANDA CHI E' IL TUO SUPERIORE DIRETTO NON L'HO MAI CAPITO.

Con il xxxxx che andrò più a votare ha detto...

Tra poco ti telefona il suo superiore e ti sbatte suglia attenti e vorrà sentire anche il colpo di tacchi.
Ma fatemi il favore.....

Anonimo ha detto...

Ti rode ancora la non rielezione a Presidente del Parco!
Ormai sei uno dei tanti politicanti
che pensa solo alla poltrona.

Io boicotto i siti servi del potere ha detto...

Speriamo che le il gioello delle Tremiti venga preservato

Tutti i politici sipontini sono complici nelle diistruzioni di scogliere, alber di pini e capannoni ha detto...

Andate a xxxx xx xxxx!!

sipontina indignata ha detto...

CHE COSA NE DICI DELLO SCEMPIO DEL VILLAGGIO DEI PESCATORI?
CHE COSA NE DICI DELLA EPOCALE MORIA DELLA POSIDONIA?
CHE COSA NE DICI CHE NON POSSIAMO ANDARE PIU' A MARE?
MA SI A TE E TUTTI GLI ALTRI POLITICI DELLA CASTA CHE COSA VE NE IMPORTA?
VOI AVETE LA BARCHETTA....

Onorato di scrivere su l'unico sito non dico non servo dei politici ha detto...

Evidentemente le trivellazioni sono esperite da società
talmente potenti che i nostri cari politici non possono metterci le zampe sopra e quindi fomentano il popolino, usando come specchietto per le allodole la salvaguardia del patrimonio naturale. Peccato che questo non valga per Manfredonia, una città stuprata dalla chimica e dal cemento.
Bisogna veramente resettare questa classe politica e puntare sui dei giovani di spessore morale e intellettivo.
Tutti i politici sipontini fanno finta di combattersi tra loro invece hanno in comune molte vedute e molti fini
credo., quindi senza voler offendere il nobilissimo mestiere di contadino...andate a zappare la terra per quanto mi riguarda.

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.