ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

martedì 15 marzo 2011

SP141: I lavori, tra proteste e polemiche, a Settembre anche il 2^ tratto...

Il 10 Marzo 2011, è una data storica, dopo anni di promesse mancate e tante tante chiacchiere, la Sp141, che collega Manfredonia a Zapponeta, meglio conosciuta come strada della morte, è stata chiusa al traffico per permette i lavori di rifacimento dell'arteria.
I lavori per un tratto di soli 4 km, dal  villaggio Sciale delle Rondinelle all'Oasi lago Salso, consisteranno nella messa in sicurezza della strada, con l''allargamento del piano stradale fino a 10 metri,  e nel rifacimento delle banchine e di tutta la segnaletica orizzontale e verticale, ormai del tutto assente, per una spesa di 9 milioni 500mila euro.

Il motivo per cui la strada è stata chiusa è semplice, dovendo tagliare per prima cosa gli alberi e dovendo fare opere di riporto o sbancamento la ditta, ricordiamo la nostra MUCAFER, non ha ritenuto utile, lasciare aperto neanche un piccolo tratto, soprattutto per motivi di sicurezza in modo da permettere ai mezzi di lavorare indisturbati, e magari farlo anche più velocemente.

Intanto montano le polemiche, "dopo tanta attesa non si può far partire i lavori, a ridosso della stagione turistica, provocherebbe un danno enorme per gli operatori della zona" e questo la sintesi del pensiero di tutti gli operatori turistici della riviera Sud, che chiedono lo slittamento a settembre dei lavori o magari una sospensione degli stessi nei mesi estivi.
Abbiamo sentito l'Assessore ai lavori pubblici della Provincia di Foggia, Domenico Farina, orgoglioso del risultato raggiunto, ma pronto a sentire le tesi e problemi di tutti, ma si sa quando si fanno i lavori, ci sono dei sacrifici da fare...

Una soluzione alla deviazione per ora prevista che ricordiamo è la S.S. 89 (garganica),la  S.P. 72 (Cerignola-Contrada Viro) e S.P. 73 (Via del Mare) e S.P. 141 (delle Saline) e viceversa, arriverà prestissimo dalla SP60, dove il famoso ponte sul Candelaro, sarà finalmente completato, dopo anni di incompiuta, la cui fine dei lavori e relativa sistemazione della strada, come ci assicura l'assessore, dovrebbe arrivare per i primi di maggio, facendo risparmiare moltissimi chilometri, rispetto a prima e accontentare in parte le pretese degli operatori turistici.

Una buona notizia arriva dallo stesso assessore, per settembre i lavori dovrebbe proseguire anche per il secondo tratto, fino quasi alle porte di Zapponeta, si sta completando la procedura ed ottenendo tutte le autorizzazioni.
Sarà mai che per il 2012, avremo una strada nuova di zecca e sopratutto in sicurezza? Attendiamo fiduciosi, in fondo si possono trovare le soluzioni per accontentare tutti, e dal tavolo tecnico convocato, sicuramente uscirà qualcosa che permetta di continuare con i lavori speditamente.

* Le foto dei cartelli sono tratte dal Gruppo di Facebbok "Lottiamo per la sistemazione della Sp141 delle Saline "

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Io sono passato in data 11/03/2011 sia mattina che sera...e si può liberamente "scorazzare" per la strada....

Anonimo ha detto...

attenzione solo per la precisione: il 2° tratto non è dall'Oasi Lago Salso a Zapponeta ma da Foggiamare a Zapponeta. Il tratto passaggio a livello Sciale delle Rondinelle e il tratto Oasi Lago Salso Foggiamare non hanno il via libera da parte dell'Autorità di Bacino !

Anonimo ha detto...

Fino alla fine impazzieremo

Anonimo ha detto...

Salve, per lo staff di sipontoblog... ho sentito che li a manfredonia, al secondo piano di zona sono finalmente iniziati i lavori per una rotatoria vicino casa mia... visto che scendo una volta tanto quando posso... mi piacerebbe vedere un servizio a riguardo. un saluto, un vostro abituato lettore!

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.