ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

venerdì 25 marzo 2011

Polizia Manfredonia: Arrestato un pensionato per stalking

E' da tempo che il personale dipendente del Commissariato P.S. di Manfredonia ha avviato una vasta campagna di lotta ai reati a sfondo sessuale, già sfociata, in passato, in arresti scaturiti da laboriose indagini, come nell'Aprile del 2010, quando venne tratto in arresto il manfredoniano BOTTALICO Giuseppe, di anni 26, perchè ritenuto responsabile di una serie agghiacciante di delitti a sfondo sessuale in danno di giovani donne di questo centro sípontino; per aver violentato,:in distinti episodi, due donne del luogo, con inaudita crudeltà mentre queste effettuavano jogging sul lungomare in località Siponto, reo condannato poi a circa cinque anni di reclusione, oppure lo scorso Ottobre 2010, con l'arresto di una cittadina polacca colpita da un ordine esecuzione pena per il reato di associazione per delinquere e riduzione m schiavitù'.

Proprio lo scorso 22 Marzo personale della Squadra di P.G. procedeva al fermo di Polizia Giudiziaria del cittadino bulgaro GOGOV Yulyan, di anni 29, alla denuncia in stato di libertà di sua madre, G.T., di-anni 46, e all'individuazione del loro correo, il carpinese N.R., di anni 76, perché resisi responsabile in concorso fra loro dei reati di riduzione in schiavitù e sfruttamento della prostituzione in danno di una cittadina bulgara di anni 25.

Ma anche numerosi sono stati gli arresti per stalkingg sanzionati con il nuovo decreto legge 11/2009 che ha introdotto una "nuova" fattispecie di reato finalizzata a far venire meno la pericolosa condotta "persecutoria" nei confronti soprattutto delle donne. 
Il riconoscimento del reato di atti persecutori ha consentito alle forze dell'ordine di tutelare con maggiore efficacia le vittime di maltrattamenti che si verificano, soprattutto, tra le mura domestiche; è un problema molto serio e complesso, spesso caratterizzato da eventi drammatici, precisando che il reato di stalking non è un reato esclusivamente riconducibile alla sfera familiare. 
Possono incorrere infatti in detto reato anche tutti coloro i quali riservano azioni persecutorie e violente nei riguardi di una persona, limitandone la capacità di libera determinazione.

Venendo all'ultimo episodio si comunica che ieri 24 Marzo 2011, il personale dipendente in servizio di Polizia Giudiziaria traeva in arresto AZZARONE Saverio, di anni 55, nato e residente a Manfredonia, perché resosi responsabile di stalking, violenza privata, lesioni, nonché porto abusivo di armi.

Questura di Foggia

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Tanto è già fuori dal giorno dopo :-(

Anomima Sipontina ha detto...

La colpa è anche di molte donne sciocche che danno confidenza a sconosciuti e che vanno a siponto solo per mettere in mostra i loro culacchion in luogo di disbrigare le faccende domenistiche.
Sono diventate tutte atlete..
Mariti sipontini fate attenzione che molte (anche in compagnia di amiche) si imbarcano e poi si fanno lasciare sul viale,non notate che tornano tutte soddisfatte e stanche.

Anonimo ha detto...

Certo che tornano soddisfatte e stanche.
Stanche per la corsetta e soddisfatte per aver dedicato del tempo per se stesse!
Anonima sipontina perchè non pensi a disbrigare le tue faccende domestiche anzichè lasciare commenti di bassa lega.
Conosco tante timorate di Dio tutte casa chiesa e che dopo aver accompagnato i figli a scuola...dai che ci dai!
Chi vuol cornificare lo fa sia con la scusa dello jogging,sia in casa quando il maritino esce a lavorare,e molte anche alla luce del sole fregandosene di tutti.
La scorsa estate ho visto una alzarsi dall'ombrellone e tra una mossa e l'altra ha raggiunto in un angolo fuori mano il tipo che ha parcheggiato lo scooter e dieci minuti dopo è andato via "soddisfatto e stanco".
Quindi cara mia chi vuol fare fa e chi no...no.
Vatti a fare anche tu una corsetta,magari smaltisci l'invidia per le culacchione e la frustrazione di star sempre col cencio in mano.

Anonima sipontina ha detto...

Il tempo per se stesse? Il mio tempo lo trovo per me
stessa a stirare e non depositare solo piegandole, lenzuola e tovaglie. Lavando e rilavando la biancheria in modo tale che mio marito e i miei figli portino sempre
intimi e abbigliamento pulito e non camicie puzzolendi di sudore acido come da aloni insopportabili che vagano
nella calura estiva. Il mio tempo lo spendo per preparare dei pasti elaborati e non i precotti o scatolette. Il mio tempo lo dedico alla pulizia capillare
della casa, il mio tempo lo spendo ricamando e cucendo
avrò anche il tunnel carpale da operarmi e la schiena a pezzi, ma lavorando cosi tanto mi mantengo in forma e sono soddisfasta e non ho bisogno di correre o passeggiare dall'alba al tramonto con delle cuffie nelle
orecchie o con le amiche a criticare mezzo mondo o incontrare uomini. Hai ragione, se una donna vuol
tradire lo fa in qualsiasi momento anche mentre il marito
smaltisce una pennichella, io sono convinta che queste
antilopi ciccione non lo fanno per puro sport ma solo
perchè da un pò di tempo è di moda a Manfredonia correre e camminare verso e da Siponto, solo una moda. Se a loro
piace cosi tanto camminare perchè non vanno con i mariti
e anche più romantico. Io esco sempre con mio marito
sia per passeggiare sia per fare altro.Un bacio a tutti.

Anonimo ha detto...

Porca miseria,non so se sei davvero una donna o un buontempone che si sta divertendo,comunque ,sei anche tu una bella forbiciona perchè come sei libera di fare la calzetta tu,son libere loro di mettere la cuffia alle orecchie e correre.
Io non corro ma non mi va di giudicare nessuno anche se devo convenire che a Manfredonia si,si seguono le mode e ora va questa attività.
Tu esci sempre con tuo marito...caxi tuoi.Tuo marito esce sempre con te?Non vede mai i suoi amici?Se non li vede...poverino,sta in castigo?Se li vede allora non vedo perchè non dedicare un pizzico di tempo per le amiche.Va bè,come già detto son caxi tuoi.
Che du palle sempre io e te/te e io!!!
Poi cara mia invece di far la servetta ,educa i tuoi figli a far da se che quando escono di casina poi si trovano male e ti becchi le maledizioni per aver cresciuto dei vitelloni.
I miei figli mi cazziano sempre per averli cresciuti nella bambagia.
Il tunnel carpale l'ho fatto a tutte e due le mani e mi mancano solo i piedi ;P
Quando sarai pronta per l'ospizio,i tuoi figli ti ci accompagneranno con due calcetti nel postariore.
Bene continua a divertirti e sollazzarti tra un lavaggio di lavatrice e na sciaquata di piatti.
Du baci a todos

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.