ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

mercoledì 23 marzo 2011

Manfredonia: Nasce il Distretto Urbano del Commercio

Da tempo si parla dei centri storici quali centri commerciali naturali, con la relativa necessità di intraprendere iniziative che ne favoriscano il rilancio e lo sviluppo.
A oggi in questa direzione ben poco è stato fatto, e soltanto in pochi casi le azioni avviate hanno prodotto risultati concreti.
La Legge Regionale 11/03 affronta il tema dei centri storici e, con la modifica apportata dalla legge regionale n.5/2008, sono stati previsti in Puglia i ‘Distretti Urbani del Commercio’, che saranno disciplinati da un apposito regolamento circa l’istituzione e il riconoscimento. 

Si tratta di un progetto che mira a sostenere il tessuto urbano primario anche tramite incentivi finanziari specifici, per preservare e rilanciare la produttività e il valore economico del ‘sistema commerciale’ nelle aree centrali delle città.
Il Comune di Manfredonia, in attesa delle disposizioni attuative della Regione Puglia, ha provveduto a costituire un proprio Distretto Urbano del Commercio.
“Il ‘Piano dell’area commerciale primaria del distretto urbano’, approvato dal Consiglio Comunale durante la seduta di ieri –spiega l’assessore alle Risorse del Territorio Antonio Angelillis-, favorirà il processo di aggregazione degli esercizi, della distribuzione, delle imprese di valore storico e tradizionale, delle attività turistiche, in sinergia con le associazioni di categoria”.
Il Distretto –aggiunge il sindaco Angelo Riccardi-, conservando la struttura autonoma delle diverse attività, rappresenta la sintesi virtuosa tra sviluppo urbano, commercio, arte-cultura e turismo, mentre l’offerta unica integrata ottimizzerà le risorse, in una politica comune di sviluppo e promozione del territorio”.
Un centro storico più vivo, attraente e funzionale alle esigenze di imprese, consumatori, residenti e turisti, attraverso interventi di promozione, animazione, marketing e riqualificazione urbana: sono questi, dunque, gli obiettivi del Piano, fino a coinvolgere anche i singoli cittadini nell’intento di migliorare la città in cui vivono.

Alla luce di queste considerazioni, l’assessore Antonio Angelilis ha registrato con grande scoramento l’opposizione espressa dalla Confcommercio di Manfredonia all’adozione dell’Area Primaria del Commercio.
Invece di gettare fango sull’operato della civica amministrazione, durante la consultazione avvenuta a dicembre 2010 la Confcommercio avrebbe potuto offrire il proprio contributo, formulando proposte costruttive a favore della categoria rappresentata. Invece ha perso un’utile occasione per collaborare a un progetto, unico in Provincia di Foggia e nell’intera Regione, che promuove le aree del centro urbano e coinvolge oltre 500 operatori del Commercio, dell’Artigianato di Servizio, dei pubblici esercizi e degli operatori turistici, gravemente colpiti dalla crisi in atto”.
Se la ‘lagna’ deriva dalla paura –continua l’assessore- di non essere inclusi nella promozione del distretto, l’Amministrazione recepisce l’osservazione, precisando il coinvolgimento dei CAT Provinciali. Fa meraviglia che la Confcommercio ignori che il regolamento regionale sia ancora al vaglio della commissione consigliare di competenza: solo dopo il parere di quest’ultima potrà essere adottato dalla Giunta Regionale. Forse siamo colpevoli di aver anticipato i tempi, ma perché spinti dal desiderio di veder rinascere un settore economico d’importanza vitale per Manfredonia”.

Ufficio Stampa e Comunicazione
Comune di Manfredonia

0 commenti:

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.