ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

venerdì 18 marzo 2011

Manfredonia: Inceneritore. Soluzione o Problema?

Si terrà sabato 19 marzo 2011 dalle ore 17,30 nella prestigiosa sede di Palazzo Celestini, a Manfredonia, il dibattito pubblico intitolato "Inceneritore. Soluzione o Problema?" al fine di sensibilizzazione della cittadinanza sull'inceneritore in costruzione in località Paglia/Fonterosa.
L'iniziativa, realizzata col sostegno dell'Associazione Internazionale dei Medici per l'Ambiente (ISDE), vedrà come relatori principali Ruggiero Quarto, docente di geofisica ambientale dell'Università di Bari – molto attento alle tematiche ambientali che interessano l'area del golfo -, e Dino Leonetti, medico di base ed oncologo (Ass. "Andria Città Sana").

Durante la conferenza verranno presentati alla cittadinanza alcuni dati di semplice comprensione sui rischi sanitari degli inceneritori e sui vantaggi - invece - in termini economici ed occupazionali di una raccolta differenziata "spinta" col metodo porta a porta (insieme ad una corretta informazione della popolazione). Verranno, inoltre, toccati alcuni punti come la presa di posizione del vescovo della diocesi di Cerignola-Ascoli Satriano sui rischi per l'agricoltura e l'ecosistema della borgata di Tressanti, del ricorso al Consiglio di Stato presentato dal Comune di Cerignola insieme ai Cinque Reali Siti, fino alla recente esclusione dal carnevale del comitato spontaneo, che aveva chiesto di poter sfilare per Manfredonia con un carro a forma di ciminiera.
Nei mesi scorsi il coordinamento contro l'inceneritore ha rivolto alla ASL ed, in particolare, a Angelo Riccardi, in qualità di sindaco e "quindi di massima autorità sanitaria locale", di ritirare l'autorizzazione concessa dal suo predecessore Paolo Campo.

Secondo gli organizzatori della manifestazione (Movimento Socialsipontino, Comitato Spontaneo Contro gli Inceneritori, Legambiente Manfredonia), l'inceneritore non è la soluzione alla perdurante crisi dei rifiuti in Capitanata ed in Puglia, ma bisogna cominciare a considerare l'immondizia come una "risorsa" da valorizzare (in modo corretto) per il benessere sociale ed economico di tutti.

Sono stati invitati gli amministratori di Manfredonia e della Provincia di Foggia, e i dirigenti dell'azienda locale di nettezza urbana.

Comitato Spontaneo
Contro gli inceneritori in Capitanata

1 commenti:

La cittadina più censurata in Italia ha detto...

Che schifo.

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.