ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

mercoledì 23 febbraio 2011

Manfredonia: Evasi 1,5 milioni di euro con la Tassa sui rifiuti solidi urbani

Oltre mille evasori totali della Tassa sui rifiuti solidi urbani hanno sottratto alle casse comunali poco meno di 1,5 milioni di euro che “stiamo procedendo a recuperare per ragioni finanziarie e, ancor più, di giustizia fiscale e sociale”.
L’assessore al Bilancio del Comune di Manfredonia, Pasquale Rinaldi, di concerto con la società Gestione Tributi S.p.A., ha attivato le procedure per portare all’incasso gli oltre 1000 avvisi di accertamento per il pagamento di tassa, sanzione, interessi e spese varie che potrebbero, seppur in minima parte, contribuire ad affrontare il drastico taglio ai trasferimenti erariali operato dal Governo per il 2011 ed il 2012.

Oltre l’80% delle evasioni interessa abitazioni e box privati; il restante 20% è composto da aziende.
È doveroso, da parte nostra, agire innanzitutto per recuperare alle casse comunali il mancato gettito fiscale così da evitare manovre che appesantiscano ulteriormente il carico sui contribuenti onesti e corretti”, afferma l’assessore Rinaldi.
La lotta all’evasione fiscale, unitamente ai piani di valorizzazione e alienazione del patrimonio comunale, è uno dei pilastri della manovra per il 2011, influenzata negativamente dai tagli del Governo Berlusconi il cui progetto politico è ormai chiarissimo: scaricare sui Comuni la responsabilità dell’incremento della pressione tributaria.
La nostra Amministrazione metterà in campo tutte le proprie energie per affrontare nel modo più equo e adeguato questa situazione –conclude Pasquale Rinaldi–, anche richiamando i nostri concittadini al rispetto delle norme e sollecitando la solidarietà fiscale”.

Ufficio Stampa e Comunicazione
Comune di Manfredonia

0 commenti:

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.