ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

lunedì 3 gennaio 2011

Guardia Costiera/Polizia Municipale: Sequestrati prodotti ittici, in diverse zone di Manfredonia

Questa mattina i militari della Guardia Costiera congiuntamente agli agenti della Polizia Municipale di Manfredonia hanno svolto un’altra azione di repressione della commercializzazione illegale di prodotti ittici sottomisura ed in cattivo stato di conservazione nella zona di Manfredonia.
In particolare, in due distinte operazioni sono stati sequestrati 40 Kg di novellame di Sarda (Bianchetto), 10 Kg di Cefali e materiale vario utilizzato per la commercializzazione in violazione dell’art 15 lettera c della legge n° 963 del 14/07/1965 e successive modifiche ed integrazioni (pescare e detenere novellame di cui sia vietata la cattura) e dell’art. 5 lett. B della legge 283/1962 (pescato esposto alla polvere e ai gas di scarico delle automobili e di provenienza ignota).

Il pescato, dopo gli accertamenti sanitari previsti dal medico dell’AUSL FG e su disposizione del Magistrato di turno, è stato consegnato ad una ditta specializzata allo smaltimento di rifiuti pericolosi per il successivo conferimento in discarica.
Le attività di repressione, poste in essere dalla Guardia Costiera, dalla Polizia Municipale e dalle altre Forze di Polizia, contro la pesca, detenzione, commercializzazione e trasporto di prodotti ittici non autorizzati continueranno con maggiore incisività in questo periodo allo scopo di garantire il rispetto delle leggi e la tutela della salute dei cittadini.

Guardia Costiera di Manfredonia

7 commenti:

Anonimo ha detto...

E nelle settimane precedenti dov'erano??
Sono stati venduti centinaia di quintali di pesce in modo irregolare, senza targhette e senza scontrini!!!
Ma fatemi il favore....

Anonimo ha detto...

che sforz!! 10 kg di cefali.

mi fate ridere, come si può fare un aricolo su poche decine di kg di pesce invenduto.

nelle strade ogni giorno ci sono centinaia di kg di pesce per la strada

il profeta ha detto...

Ma sempre a criticare chi doveva svolgere il controllo era in ferie, adesso sono tornati i nostri eroi., sequestrando ben 40+10 kg di pesce.
I pesci erano in cattivo stato di conservazione, per forza erano da prima di natale che gli stavano cercando di venderli a molti angoli della città. Sono sempre i soliti che vendono pesci, quindi o si colpiscono con fermezza oppure è una guerra persa in partenza.

Anonimo ha detto...

Sempre sui più deboli...facile accanirsi contro i deboli vero?

Anonimo ha detto...

Nei giorni pre e post natalizi c'erano centinai di venditori abusivi specialmente in via della Croce
sembrava di stare nei bassifondi di Napoli!!!

Anonimo ha detto...

andate a zappare fosse per me i vostri "vitalizi" li abolirei siete la rovina economica dell'italia mi riferisco alla difesa

Anonimo ha detto...

Lo sapete che c'è stato un crollo alla basilica di san leonardo?

tutto per l'incuria

http://www.ilsipontino.net/2/1/5891

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.