ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

mercoledì 29 dicembre 2010

Manfredonia: Un mese intenso, festoso e frenetico con l'ANTEAS

Con la partecipazione di quasi tutti i soci, si è svolta la festa sociale dell'associazione "Anteas",( Associazione di promozione sociale per la terza età), con lo scopo di andare incontro alla gente, e farli dimenticare, sia pure momentaneamente, i tanti problemi che attanagliano le famiglie sia dal punto di vista fisico che finanziario.
La manifestazione è cominciata dalla mattinata, con la celebrazione della santa messa in cattedrale, officiata da Don Tonino Di Maggio, per poi proseguire presso il ristorante "Regio Hotel Manfredi" di Manfredonia.

Grande divertimento a suon di musica, allietato dal trio, "The Paper Song" di Monte Sant'Angelo, che si sono sfrenati con motivi di balli di gruppo e non, e con filastrocche dialettali, che hanno visto la partecipazione di gran parte dei partecipanti.
Alla fine della serata i soci erano tutti sfiniti ma contenti per aver trascorso una giornata straordinaria, dove non si è mai vista tanta voglia di essere protagonista, esibendosi quasi come un Karaoke.
Durante la serata si sono scambiati gli auguri, per l'imminente festività natalizie, e si è ricordato le prossime iniziative della stessa associazione.

Il mese di dicembre è stato un mese intenso per l'Anteas, fulcro principale è stata la "VI sagra delle pettole" che si è tenuta presso la villa comunale, che ha visto tutti i sipontini, gustarsi ottime pettole,facendo anche beneficenza.
Evento ripetuto,  prima presso la chiesa "San Michele" e poi davanti alla sede dell'associazione in via Pulsano, dove la strada è stata allietata da musiche natalizie, e pettole gratis per tutti, accompagnate naturalmente da un bicchiere di vino.

Oltre ad aver allietato una serata in compagnia degli anziani, ospitati presso la casa di riposo "Stella Maris" di siponto, ed aver strappato un sorriso in più a chi è meno fortunato di noi, con balli, festa e allegria.

0 commenti:

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.