ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

martedì 14 dicembre 2010

Manfredonia: E' morto il mitico Tonino Mischino

Oggi è venuto a mancare, un personaggio, molto conosciuto da tutti i sipotini, Tonino Mischino,  lo vogliamo ricordare con il suo soprannome, come tutti lo conoscono.
Chi passeggiando per il corso, non lo ha visto per terra vicino ad un portone, con la sua bottiglia di vino in mano, chi non lo ha sentito lamentarsi, o chi non lo ha visto vomitare o salire su un ambulanza, pensando che non sarebbe stato nulla di grave, mai lo abbiamo visto molestare qualcuno o disturbare i passanti, caso mai sono stati gli altri che hanno "scherzato" con lui.

Un uomo racchiuso nella sua solitudine e nella sua grande malattia, la dipendenza dell'alcol, era come una presenza fissa, il suo odore si sentiva a distanza, sia per le sue scarse condizioni igieniche, sia per l'alcol che aveva ingerito.
Ora Tonino non c'è più, e noi gli auguriamo buon riposo!!!

Vi proponiamo un dei tanti simpatici  video preso da You Tube, dove Meschino si improvvisa in un improbabile candidato sindaco, buona visione!

17 commenti:

Anonimo ha detto...

qualcuno sa dirmi i motivi che l'hanno spinto a bere per una vita intera? una città generosa come manfredonia tra mense per i poveri e assistenza sociale non è stata capace di risollevarlo vuol dire che è stata una sua scelta di vita?
voglio capire!! un uomo non si può ridurre così in una città come questa!

Anonimo ha detto...

Ciao mitico Tonino...

Anonimo ha detto...

Addio Tonino riposa in pace

Anonimo ha detto...

pace all'anima

Anonimo ha detto...

hai ragione anonimo 14 dicembre... una città ricca e prosperosa come manfredonia può dare tanto alle persone... me lo chiedo sempre anche io come mai la gente muore di fame se il comune è sempre disponibile ad aiutare i bisognosi... sai cosa mi chiedo anche? come la gente decide di legarsi alla mala se qui ci sono tanti posti di lavoro... mistero -.-

Anonimo ha detto...

Addio Tonino riposa in pace

Anonimo ha detto...

per la cronaca Tonino si è recato all'ospedale....per chiedere di dormire al caldo ed è stato rifiutato......

Anonimo ha detto...

Gravissimo se fosse vero..

Anonimo ha detto...

che schfezz a fe mure al mitico mischino

Anonimo ha detto...

la penso come il primo anonimo....manfredonia da questo punto di vista non è carente!!le parrocchie e tante forme di volontariato tra cui il centro Don carmone, sono sempre in prima fila per dare sostegno. ovviamente se una persona rifiuta l'aiuto per anni non fa di un evento (quello dell'ospedale) una regola.

caro tonino riposa in pace e spero che ci siano alcolici lassù

Anonimo ha detto...

caro anonimo delle 9.44 prova a mettere il piede fuori manfredonia per capire come vivono davvero le persone povere! è vero che qui non c'è lavoro e ma è vero che se sei in condizioni di pura miseria forse stai meglio di chi ha un mezzo lavoro e si deve pagare l'affitto (chi non ha reddito non fa grazie a rimborsi comunali e case popolari e case di accoglienza), deve pagare le utenze (idem.....), deve pagare anche il semplice ticket (idem...), deve pagare la spesa per mangiare (idem...grazie alle mense per i poveri come quella della croce)
a manfredonia un piatto caldo e un posto dove stare al caldo non viene negato a nessuno che voglia farsi aiutare seriamente (e che abbia seri problemi economici e di salute)
quindi non mi dite che un uomo come tonino era abbandonato da questa società!!!!

Anonimo ha detto...

sicuramente molto meglio di tanta gente profumata che fa del male agli altri e poi ipocritamente va a messa a prendere la comunione!!!

Il rais del Rione Croce ha detto...

Tonino si recava sovente a pranzare alla mensa caritas
ubicata nella chiesa del rione Croce non solo lui ma anche il suo migliore amico Ahum il tunisino e altri
senzatetto stranieri, li si prodigano con tutto il cuore
per fornire un piatto caldo e credo anche un sorriso a chi non ha nessuno vicino.

Anonimo ha detto...

Ci sono, ci sono stati e ci saranno, individui soli sulla terra quanti astri brillano in cielo... più che la solitudine, spinge al bere la mancanza del coraggio di porsi con la propria esistenza in relazione al prossimo, quel coraggio che sta crollando sempre più in seno alla collettività, questa capace solo di mostrare ad esempio i suoi stereotipati modelli
Ferruccio Gemmellaro
Venezia

Anonimo ha detto...

addio tonino :(((((

Anonimo ha detto...

con le abitudini che hanno preso i giovani ce ne saranno di mischini a manfredonia!! ora i ragazzi delle medie vanno già al pub e si ubriacano ogni sabato sera!!

Anonimo ha detto...

Per forza prendono esempi da certi personaggi illustri
altro che vino...

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.