ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

venerdì 3 dicembre 2010

Gatta: Rivogliamo il collegamento con le Tremiti e le coste pugliesi libere

Il consigliere regionale del Pdl Giandiego Gatta ha presentato un ordine del giorno con cui si chiede l’impegno del presidente della Giunta e l’intero Governo regionale a prevedere, compatibilmente con le disponibilità finanziarie, nel bilancio 2011 una somma congrua da destinare a garanzia dei collegamenti della Capitanata con il Gargano (Vieste – Peschici – Rodi Garganico) e le Isole Tremiti.

Fino al 2008 – si legge nella premessa - il collegamento tra Manfredonia e le Isole Tremiti era garantito dalla Compagnia di Navigazione Tirrenia. A decorrere dal primo gennaio 2010, una legge dello stato ha conferito alle Regioni le funzioni e i compiti di programmazione e amministrazione relativi ai servizi di cabotaggio marittimo di servizio pubblico, che si svolgono all’interno di una regione. A tal riguardo – ha proseguito Gatta – nel giugno scorso ho presentato un’interrogazione al presidente Vendola ed all’assessore ai trasporti (alla quale ad oggi non è pervenuta ancora nessuna risposta) per sapere quali iniziative il Governo regionale intendesse intraprendere a favore della ripresa dei collegamenti dell’intera Capitanata con Vieste, Rodi Garganico e le Tremiti.
Considerato che il problema del collegamento con le Tremiti - ha evidenziato - non è di poco conto e va inquadrato nel contesto delle problematiche complessive dello scalo marittimo di Manfredonia, concernenti l’economia e il turismo di Manfredonia, del Gargano e dell’intera Capitanata che nel periodo estivo registra il più elevato e significativo incremento.
A fronte di tutto ciò – ha concluso l’esponente del Pdl - il ripristino del collegamento Manfredonia – Vieste – Peschici – Rodi Garganico è necessario e importante sia per il rilancio del turismo estivo dalla Capitanata per il Gargano e Tremiti che per la possibilità dei residenti alle Isole Tremiti di poter svolgere ogni attività amministrativa nella Provincia di Foggia a cui appartengono



Il Consigliere regionale Pdl, Giandiego Gatta, che nelle prossime ore presenterà una interrogazione urgente, al Presidente della Regione Puglia, sulla questione delle coste pugliesi, ha diffuso la seguente dichiarazione:
Quello che sta accadendo nel Settore Demanio marittimo ha dell’incredibile per la sovrapposizione di nuovi vincoli a prescrizioni già esistenti.
Insomma, il Piano delle Coste, mai approvato, ma pagato profumatamente, sarebbe già superato.
Dopo le incursioni dell’ARPA e dell’urbanistica con il PAI, a scendere in campo ora è l’Autorità di Bacino della Puglia ed il suo assessore, che scompaginano i programmi di sindaci ed imprenditori del settore perché propongono una nuova ‘lenzuolata’ di incarichi ad una parte del mondo universitario.
Insomma, la sensazione, spero errata, è che ARPA, PAI ed Autorità di Bacino, con il colpevole silenzio degli assessori al Demanio e al Turismo, alimenteranno una possibile speculazione. Cioè, finiranno col vietare o bloccare qualsiasi attività sul mare e chi vorrà utilizzare il territorio, dovrà farsi carico delle spese per i tecnici che dovranno smontare le tesi di coloro che pongono i veti. Ma, guarda caso, spesso coloro che pongono tali veti, siedono nei comitati o negli studi professionali accanto a quanti potrebbero valutare le relazioni tecniche.

Anziché procedere, come deciso, alla modifica della Legge regionale 17/2006 ritenuta obsoleta dal precedente assessore al ramo, Minervini, l’ Autorità di Bacino ed il suo assessore, Amati, hanno di fatto commissariato il Demanio, imponendo non le linee guida ma, tutte le scelte di fondo.
Si continua a sprecare una montagna di soldi per gli studi quando, invece, è già stato tutto… studiato e da tempo. Vorrei ricordare che il Prof. Cotecchia, da anni, ha consegnato una ricerca sulla falesie del Gargano con le proposte per la loro messa in sicurezza ed in giro per il mondo si sono già risolti problemi più complessi di quelli pugliesi sull’ erosione costiera” 

Giandiego Gatta
Consigliere Regionale PDL

0 commenti:

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.