ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

mercoledì 1 dicembre 2010

Contratto d'Area: Rotopack, forse nuove prospettive e pagamenti in parte

Esito positivo, in parte, dall'incontro tenutosi ieri, tra i rappresentanti dell'azienda Rotopack e il sindaco di Manfredonia Angelo Riccardi, l'assessore alle Attività Produttive Antonio Angelillis, oltre al consigliere regionale Giandiego Gatta, e i rappresentanti sindacali della Cisl, rappresentati dal segretario Nicola Ciociola e dal segretario di categoria Fistel Cisl, Antonio Carangella, e al segretario della  Uil Matteo Ciociola, da dove almeno sono arrivati un pò di soldi per i lavoratori, pochini per la verità, 500 euro circa che corrisponde all'importo di parte della tredicesima del 2009, che avanzavano.

Superata parzialmente la questione economica, si è registrata la volontà dell'azienda di andare avanti, almeno nei tempi brevi, cercando con l'aiuto degli stessi organi presenti, una moratoria sia per l'Enel che per l'azienda che gestisce il gas, in modo da ripristinare i servizi per poter riprendere a lavorare, in attesa di riavere liquidità e pagare almeno in parte i debiti, magari smaltire il materiale giacente nello stabilimento per evitare il trasferirlo nell'altro stabilimento abruzzese.

Futuro incerto invece per la società abbruzzese su Manfredonia, che da fonti attendibili sembra voler dismettere l'attività o comunque cederlo a terzi, e pare che si siano fatti avanti già dei compratori.
Ora cosa si aspetta? Si arriverà prima al fallimento per poi dopo acquistarla a prezzi stracciati? o ci sarà un cambio in corsa?
Certo, da tutta questa storia, chi patisce e patirà, saranno sempre e solo i lavoratori che si trovano senza soldi e con poche prospettive future di conservare il proprio posto di lavoro.

0 commenti:

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.