ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

martedì 21 dicembre 2010

Comparti CA: Lo stato delle urbanizzazioni e le date di consegna

COMPARTO CA 1

Definito il comparto modello, è stato realizzato il 90% delle fogna nera e Bianca, l'85 % della rete idrica, il 30 % della rete di pubblica illuminazione e il 90% delle rete di telecomunicazioni, 100% della rete elettrica di bassa e media tensione, e le cabine sono state accatastate, in teoria potrebbero andare ad abitare nei prossimi mesi, se  non fosse che manca un tronco di fogna nera che va ad immettersi sulla tubazione principale, da realizzare nel comparto CA3, comparto che per ora non esiste, la condotta in questione sarà realizzata nei prossimi mesi a spese dei lottizzanti dei comparti CA1 e 2, che verranno poi rimborsati dopo la costituzione del comparto CA3.
Solo allora si spera dopo l'estate 2011, si potrà andare ad abitare, comunque in anticipo rispetto alle date di consegna dei lavori previste per metà 2012.

COMPARTO CA 2

In ritardo e in difficoltà per varie ragione, prima per colpa dei tralicci Enel all'interno delle aree e poi per il problema della variante della cava,  è stato realizzato il 65% delle fogna nera e bianca, il 65 % della rete idrica, il 30 % della rete di pubblica illuminazione e il 50% della rete elettrica di bassa e media tensione, difficilmente si potranno rispettare le date di consegna per dicembre 2011, ma forse con uno sforzo da parte di tutti, si riuscirà a consegnare il tutto in tempo.

COMPARTO CA 4

Uno dei comparti dove c'è la più alta percentuale di abitazioni finite ed in attesa degli allacci, è stato realizzato il 70% delle fogna bianca, il 100% della fogna nera, il 100 % della rete idrica, il 35 % della rete di pubblica illuminazione e il 90% delle rete di telecomunicazioni, oltre al 100% della rete elettrica di media tensione, e l'80% quella di bassa tensione,  le cabine sono state accatastate, marciapiedi al 40% strade e viabilità al 90%. Nei prossimi mesi ogni edificio potrà fare richiesta di allaccio all'acquedotto, entro giugno 2011, si potrà andare a vivere, avendo completato tutti i sottoservizi necessari.

COMPARTO CA 5

Qui praticamente sono un po indietro con le costruzioni delle case, a causa dei tralicci enel che occupavano gran parte dei terreni,  è stato realizzato il 100% delle fogna Bianca, e della fogna nera, il 100 % della rete idrica, il 30 % della rete di pubblica illuminazione e il 95% delle rete di telecomunicazioni, oltre al 70% della rete elettrica di media e bassa tensione, e il 40% della rete del  gas metano.
Anche qui, nonostante la scadenza dei lavori per le opere di urbanizzazione è per il 2012, molto probabilmente entro giugno 2011 si potrà cominciare e consegnare le case ai lottizzanti.

COMPARTO CA 9

Il comparto più vecchio, il primo a partire, dove quasi tutte le abitazioni sono finite, è stato realizzato al 95 % delle fogna Bianca, e il 98 % della fogna nera, il 98 % della rete idrica, il 33 % della rete di pubblica illuminazione e il 100% delle rete di telecomunicazioni, rete gas al 95%, verde al 65%, oltre al 100% della rete elettrica di media e bassa tensione, mancano le cabine, che entro il 30 gennaio 2011 verranno accatastate, e quindi poi di conseguenza l'Enel avrà 60 giorni, per energizzare il comparto. Qui sia la rete idrica che fognante è stata collaudata definitivamente e consegnata all'Acquedotto pugliese, ora ogni edificio potrà fare richiesta di allaccio all'acquedotto,anche qui entro giugno 2011, le case potranno essere consegnate.

11 commenti:

Anonimo ha detto...

Leggendo sembra che i lavori sono al termine,andando sul posto si percepisce una situazione totalmente diversa,secondo il mio parere giugno 2011 non potra' mai essere rispettato,se poi vogliamo parlare di solite cose arrangiate un altro discorso;
impensabile che nel 2011 case pagate lautamente e per cause non imputabili certo al prezzo d'acquisto, si pensa di consegnare le case in uno stato di urbanizzazione ridicolo e non consono agli standard di altre citta',
i costruttori stanno pressando gli acquirenti di fare i rogiti per case con servizi non terminati, succedera' che saranno consegnate con strade da fare,illuminazione ridicola,verde non curato,ascensori non collaudati e tanti altri disagi che verranno risolti fra 20 anni dopo tante pressioni ....il solito modo di costruire Manfredoniano,in questo periodo si e' vista la comparsa di tante imprese edili al limite del ridicolo...

Marco ha detto...

Voglio precisare una cosa, che forse non è chiara, la data di consegna non si riferisce al termine delle urbanizzazioni, ma alla sola possibilità di avere le autorizzazioni necessarie x andare a vivere, "AGIBILITA'" per la sistemazione delle strade, verde, illuminazione, ecc. bisognerà attendere, si spera non molto...

Anonimo ha detto...

Caro Marco
La situazione è talmente critica che io andrei ad abitare anche adesso in mezzo al fango
Dobbiamo solo essere uniti anche dopo la consegna delle case e lottare per la sistemazione dei ns. nuovi quartieri.
Solo che in questo articolo io leggo ancore troppi "forse, potrebbero"

Marco ha detto...

Si, infatti vi capisco perfettamente, era una precisazione dovuta, perchè qualcuno poteva pensare che ha marzo sarebbe finito tutto, per i " forse..." scriverò senza condizionale, solo quando io stesso avrò constato che è vero, quello che è stato detto...in 3 mesi possono succedere tante di quelle cose...

Anonimo ha detto...

VERGOGNATEVI,COSTRUTTORI.MAI VISTO CASE COOPERATIVE CHE SI PAGANO ANTICIPATAMENTE.SOLO QUI SUCCEDE.E POI LE CASE A VOI QUANTO VI COSTANO?ANDATE A QUEL PAESE.UNA CASA DI 70 METRI NON PUò COSTARE 18OOOO EURO SIETE MALATI.PREZZO BASE 135000 EURO....AVAST E AVANZ.

Anonimo ha detto...

Costruttori, palazzinari e politici un connubio che ci sta massacrando e distruggendo.

Anonimo ha detto...

Perchè non fate esposti alla Procura della Repubblica,possibilmente non quella di Foggia "amica"dei politici manfredoniani,in moda da far pagare a chi di dovere tutti questi ritardi,ma del "nero" non parlate mai?
Vergognatevi anche voi che avete acquistato quelle case con quelle condizioni,siete complici di questo schifo tutto "sipontino".

Anonimo ha detto...

E vero fatela a quella di Lucera. Se ci sono degli estremi denunciateli!

Anonimo ha detto...

E' uno schifo !!! voi siete convinti che il tutto finisce a Giugno 2011. Poveri illusi. Secondo voi perchè il sindaco si è iscritto al gruppo di Facebook, non certo per aiutarvi, ma per controllarvi. Vi posso assicurare che i nostri politici vanno in giro con i costruttori e i tecnici che vi hanno venduto le abitazioni. E' tutto un teatrino.

Anonimo ha detto...

Ci vediamo costretti a fare esposti affinchè questa "mafia" venga smantellata. Abbiamo provveduto a segnalare la cosa direttamente a Roma. Speriamo ci ascoltino

Anonimo ha detto...

Abbiamo acquistato nel comparto CA9 ho letto del 65% del verde per giugno 2011???????????Due son le cose ho ci state solo illudendo ulteriormente o siamo noi pazzi a crederci........mah.....

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.