ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

martedì 7 dicembre 2010

Comparti Ca: "l’Amministrazione farà la sua parte"

Il sindaco di Manfredonia Angelo Riccardi, in attesa del Consiglio Comunale monotematico sulle urbanizzazioni nei comparti di nuova edificazione, sabato scorso ha incontrato, in via Leonardo da Vinci, gli esponenti del comitato costituitosi sul social network ‘Facebook’: ascoltando le lamentele e rispondendo alle domande, ha assicurato tutto l’interessamento suo e dell’intera Amministrazione per risolvere quanto prima i problemi ancora sospesi, e per permettere a tutti, secondo i tempi stabiliti dalle singole convenzioni, di andare ad abitare nelle proprie case.

In seguito alle polemiche e ai dibattiti di questi ultimi giorni sull’argomento, il sindaco ha voluto anche un incontro con gli imprenditori, i tecnici e i rappresentanti delle cooperative; un incontro che fosse operativo e, soprattutto, che facesse luce sulle molte questioni irrisolte che destano grande preoccupazione non soltanto da parte di chi ha acquistato casa, ma da parte di tutta la città, “me per primo”, ha sottolineato il sindaco.

L’invito è stato accolto e l’incontro, tenutosi ieri pomeriggio nella Sala Consiliare di Palazzo San Domenico, è stato molto partecipato e proficuo.

“Voglio sgomberare il campo da tutti gli equivoci e portare la faccenda sui binari giusti”, ha dichiarato il sindaco in apertura della seduta, a cui era presente la Giunta Comunale e gli operatori del settore.

Con franchezza sono stati esposti i problemi ancora senza soluzione e le difficoltà sui singoli comparti per quanto attiene gli allacciamenti dell’acqua, della fogna, dell’energia elettrica, del gas, ecc…

È emerso che la classe imprenditoriale ha la capacità e la volontà di superare quanto prima gli ostacoli che impediscono il completamento delle opere, e l’Amministrazione farà la sua parte.

Il modo e i tempi per l’ultimazione dei lavori sono diversi e, comunque, un’accelerazione notevole è stata impressa con il serio impegno della parte più responsabile dell’imprenditoria locale.

L’amministrazione garantisce, inoltre, che nella seduta monotematica di Consiglio Comunale del 17 dicembre 2010 a tutti i consiglieri e ai cittadini verranno forniti gli elementi necessari a definire la situazione reale e i tempi certi per la conclusione delle opere, con la conseguente possibilità di utilizzare gli alloggi.

Alla riunione hanno partecipato: Matteo Aucello del comparto CA9, Nunzio Alvaro della cooperativa ‘San Giuseppe Artigiani’, Domenico Brunetti del consorzio comparto CB3, Luigi Coccia della cooperativa ‘Il Focolare’, Giovanni De Padova della cooperativa ‘Europa 86’, Francesco Di Trani della cooperativa ‘Avvenire’ per il consorzio comparto CA4, Raffaele Guerra della cooperativa ‘Casa del Golfo’, Giuseppe Lionetti della cooperativa ‘Stella polare’, Matteo Murgo dell’impresa edile ‘Murgo Michelangelo srl’, Gino Olivieri della cooperativa ‘Edilgargano’, Pasquale Pappalardo del consorzio comparto gas ‘Il Belvedere’, Matteo Renato della cooperativa ‘La Ferrocar’, Nicola Rella della cooperativa ‘vela’, Gianni Rotice del’impresa edile ‘Rotice Antonio e C. sas’, Michelle Sassanelli della cooperativa ‘Azzurra’, Felice Squeo dell’impresa ‘Cieffe Strade’, Pasquale Tomaiuolo della cooperativa ‘Mucafer’, Michele Virgilio del consorzio comparto CA2, Salvatore Di Trani dell’impresa ‘Di Trani Costruzioni sas’, Domenico Tegliafilo della cooperativa ‘Raggio di sole’, Savino Iacoviello della ‘Gasman s.c.p.a.’, Salvatore De Salvia della ‘De Salvia Costruzioni srl’, Francesco Borgia della cooperativa ‘Idra’, Pietro Tommaiuolo per la ‘Edilmastro’, Francesco Giordano della cooperativa ‘Il Belvedere’, Giuseppe Totaro come direttore dei lavori nel comparto CB3, Salvatore Borgia per i comparti CA2 e CA4, Luigi Borgia della cooperativa ‘Altair’, Matteo Rinaldi come proprietario nel comparto CA2, Pietro De Padova della ‘Edil De Padova’, Giovanni Di Pierro della cooperativa ‘Edil Casa’, Matteo Tommaiuolo della cooperativa ‘Francescano’, Lorenzo Croce come vicepresidente nel comparto CA4, Andrea Croce come direttore dei lavori nel comparto CA4 e Domenico Ricucci per il comparto CA5.

Ufficio stampa e comunicazione Città di Manfredonia

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Sabato pomeriggio aver visto il Sindaco arrivare puntuale (direi prima di tutti) all'appuntamento ha riacceso in me una speranza. Non vorrei ripetermi ma posso assicurare che il disagio che stiamo provando è enorme, sia dal punto di vista pratico che morale. Molti di noi per evitare di spendere troppo e credendo di potersi “arrangiare “ per brevi periodi hanno affittato case scomode e senza servizi, hanno imballato i propri ricordi e li hanno chiusi in magazzini a pagamento, hanno comprato mobili nuovi che da anni giacciono nei depositi dei mobilifici; vedere passare i giorni, i mesi e ora gli anni senza che nemmeno i responsabili sappiano dirci quando prenderemo possesso delle ns. case (pagate ormai quasi per intero) è demoralizzante.
So che forse è un utopia ma spero che il 17 dicembre si stili un vero e proprio calendario con date certe in modo che ogni famiglia si possa organizzare al meglio.

Anonimo ha detto...

Diciamo che ve lo meritate tutto,
siete andati ed andate ancora dietro a gente che
della falsità e della presa per il culo
hanno fatto la loro fortuna,
però è giusto dire che agli appuntamenti
arrivono in anticipo,
bene,altrimenti come farebbero
a riprendervi per il culo??

Anonimo ha detto...

Io vorrei che non passasse inascoltato un altro importante messaggio che il sindaco ha dato sabato pomeriggio e cioè che per i futuri comparti la situazione è drammatica poichè “La partenza dei lavori è correlata all’ampliamento inderogabile del depuratore cittadino al fine di consentire il relativo allaccio con le nuove costruzioni”.
Questo significa che chiunque in questo momento stia acquistando su carta appartamenti in questi nuovi comparti deve sapere che i tempi di consegna saranno lunghissimi!!!!
ATTENZIONE QUINDI NON FATEVI TRUFFARE!!!!!!!

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.