ATTENZIONE!!! Problemi e malfunzionamenti con la TV Digitale Terrestre, per info e spiegazioni, Digitale Terrestre Manfredonia, cliccando qui!

venerdì 26 novembre 2010

Contratto d'area: Saccheggiata la Tuboplast sotto sequestro

La Tuboplast, azienda del contratto d'area, ubificata nella zona industriale alla periferia sud di Manfredonia, nota per le sue tristi vicende, la cui produzione è ferma da 3 mesi, senza energia elettrica per inadempienza verso l'ENEL, e in attesa di sviluppo per evitare il fallimento, con 32 operai in cassa integrazione ad oltranza, nei giorni scorsi, è stata visitata dai soliti ignoti, introdotti furtivamente.

A scoprire il tutto,allertati da qualcuno, la Guardia di Finanza di Manfredonia e Foggia, che avevano posto i sigilli il mese scorso, recatosi sul posto hanno trovato il cancello aperto e divelto.
Al suo interno, negli uffici, saccheggiato di tutto, dai pc, a varie attrezzature e ai mobili stessi, tutto sparso alla rinfusa e carte dapertutto.
Nel capannone  rubati  i raccordi in rame dei tubi, danneggiati i quadri elettrici, impianti per la produzione e tutto quello che si trovava davanti.
Negli spogliatoi aperti gli armadietti e rubato tutto quello che si poteva portare via, danneggiate e saccheggiate le macchinette del caffè e degli snacks, tra l'altro di proprietà della ditta che gestisce il servizio, danni stimati per centinaia di migliaia di euro in totale.

Quello che viene da chiedersi, che oltre a un normale furto sembra un vero e proprio danneggiamento di macchinari, atto ad impedire, magari una futura ripresa delle attività produttiva o una vendita degli stessi per recuperare soldi e distribuirli ai creditori, tra cui gli stessi operai.
Nonostante l'azienda fosse sotto sequestro, nessuno si è accorto di niente, ne segnalazioni sono arrivate agli organi competenti.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

il contratto d'area ' stato un grande blef!

andate a protestare sotto il comune, il quale dice che ha portato tanti posti di lavoro.

lo sapete che sta per fallire anche la ex europrint?
i lavoratori sono in scipero.

Anonimo ha detto...

vorrei sapere e capire se i giudici che seguono l'indagine (perchè c'è un indagine in corso da parte della guardia di finanza e dello stato per chi non lo sapesse) non ancora si sono accorti di quanto è accaduto e di quello che sta accadendo, se aspettano un'altro po' non ritroveranno più neanche la fabbrica.

Anonimo ha detto...

parlano di truffa allo stato, ma perchè non li hanno ficcati ancora dentro?

Posta un commento

Censurare i commenti non fa parte della nostra politica, l'importante è mantenere un linguaggio pulito e consono, senza ledere e/o offendere la dignità altrui.